Advantan: il foglietto illustrativo

Advantan è un farmaco a base di metilprednisolone aceponato, utilizzato per combattere la comparsa di eczemi di varia natura sulla pelle. Di seguito trovi tutte le informazioni utili sulla sua applicazione, che deve avvenire sempre sotto controllo medico.
Redazione 20 Novembre 2020
* ultima modifica il 20/11/2020

Advantan contiene metilprednisolone aceponato, un potente corticosteroide.

Advantan è usato per il trattamento degli eczemi (dermatiti a carattere infiammatorio, non contagiose, che colpiscono la superficie della pelle) quali:

  • eczema costituzionale (dermatite atopica, neurodermite),
  • eczema volgare,
  • eczema da contatto allergico ed irritativo,
  • eczema disidrosico,
  • eczema dei bambini.

Che cos’è Advantan e a cosa serve

La formulazione di Advantan unguento, con la sua base anidra ad effetto occlusivo, mantiene l’umidità cutanea ammorbidendo lo strato cutaneo ispessito e facilitando la penetrazione del principio attivo. Pertanto Advantan unguento è particolarmente indicato nelle forme secche e negli stadi cronici.

Cosa deve sapere prima di usare Advantan

Non usi Advantan:

  • se è allergico al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se la zona da trattare è affetta da tubercolosi o sifilide;
  • se è affetto da infezioni virali (es. varicella o herpes zoster);
  • se è affetto da malattie cutanee accompagnate da infezioni batteriche o fungine;
  • se ha la rosacea (arrossamento e desquamazione che caratterizzano alcune zone del volto);
  • se ha un’infiammazione della pelle intorno alla bocca (dermatite periorale);
  • se è affetto da ulcere, acne vulgaris e dermatiti atrofiche;
  • se ci sono delle reazioni cutanee a vaccinazioni (rossore) nella zona da trattare.

Avvertenze e precauzioni

I corticosteroidi devono essere somministrati solo alla minor dose possibile, specialmente nei bambini, e solo per il periodo strettamente necessario per raggiungere e mantenere l’effetto terapeutico desiderato.

L’uso, specie se prolungato, di prodotti per uso cutaneo può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione e causare degli effetti indesiderati. In tal caso occorre interrompere il trattamento e consultare il medico.

Così come per tutti i corticosteroidi, l’uso non adeguato può mascherare la sintomatologia clinica.

Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare Advantan:

  • se ha malattie cutanee accompagnate da infezioni batteriche e/o fungine per le quali è richiesto il trattamento con una specifica terapia;
  • se ha infezioni cutanee locali perché possono peggiorare con l’uso di corticosteroidi che si applicano sulla cute;
  • se è affetto da glaucoma, informi il medico. Così come è noto per i corticosteroidi che hanno effetto sull’intero organismo (corticosteroidi sistemici), anche con l’impiego dei corticosteroidi che si applicano localmente sulla zona da trattare (corticosteroidi topici), è possibile la comparsa di glaucoma (ad es. dopo l’impiego a dosi eccessive o su aree estese per periodi prolungati, con tecniche di bendaggio occlusivo o dopo applicazione sulla cute intorno agli occhi);
  • se usa Advantan per il trattamento di ampie superfici del corpo o per prolungati periodi di tempo, in particolare sotto bendaggio occlusivo, la durata del trattamento deve essere la più breve possibile, dal momento che il rischio di assorbimento e della comparsa di effetti indesiderati sistemici non possono essere completamente esclusi. Advantan non deve venire a contatto con occhi, ferite aperte e mucose.

Si deve evitare il trattamento in bendaggio occlusivo se non indicato. Si noti che il pannolino così come le aree intertriginose possono fungere da bendaggio occlusivo.

Contatti il medico se si presentano visione offuscata o altri disturbi visivi.

Bambini

Non utilizzi Advantan con il pannolino in quanto il pannolino può fungere da bendaggio occlusivo. Advantan infatti non deve essere usato in bendaggio occlusivo. In caso di bambini tra 4 mesi e 3 anni di età è necessaria un’attenta valutazione da parte del medico del rapporto rischio\beneficio.

Altri medicinali e Advantan

Informi il medico o il farmacista se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale.

Non sono note ad oggi interazioni con altri medicinali.

Gravidanza, allattamento e fertilità

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale.

Gravidanza

Come regola generale, nelle donne in stato di gravidanza l’uso di corticosteroidi deve essere evitato durante il primo trimestre. In particolare, durante la gravidanza deve essere evitato il trattamento su estese aree cutanee, l’uso prolungato o il bendaggio occlusivo (vedere “Avvertenze e precauzioni”).

Alcuni studi epidemiologici suggeriscono che vi può essere un possibile aumentato rischio, pure se limitato, di palatoschisi (malformazione del palato) nei neonati da donne trattate con corticosteroidi sistemici durante il primo trimestre di gravidanza.

Conseguentemente, durante la gravidanza, Advantan deve essere utilizzato solo se, secondo il medico, i benefici superano i rischi.

Allattamento

Non è noto se la somministrazione topica di Advantan può portare ad un sufficiente assorbimento sistemico di metilprednisolone aceponato tale da determinare quantità rilevabili nel latte materno. Per questo motivo, si deve prestare attenzione quando Advantan è somministrato a donne che allattano.

Le donne in allattamento non devono essere trattate sul seno.

Durante l’allattamento si deve evitare il trattamento di ampie aree cutanee, l’uso prolungato o i bendaggi occlusivi (vedere “Avvertenze e precauzioni”).

Fertilità

Non sono disponibili informazioni riguardo l’influenza di metilprednisolone aceponato sulla fertilità.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Advantan non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Come usare Advantan

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Salvo diversa prescrizione medica, Advantan deve essere applicato in strato sottile con un leggero massaggio, una volta al giorno, sull’area cutanea interessata.

In caso di trattamento su estese aree cutanee la durata della terapia dovrà essere opportunamente limitata dal medico.

La durata del trattamento non deve superare le 12 settimane nell’adulto e le 4 settimane nei bambini.

Uso nei bambini

La sicurezza di Advantan nei neonati al di sotto dei 4 mesi non è stata stabilita.

Se usa più Advantan di quanto deve

Qualora si manifestassero casi di atrofia cutanea (assottigliamento più o meno marcato della cute e dei tessuti sottocutanei) dovuti ad un uso di Advantan in quantità superiore rispetto a quanto necessario, il trattamento deve essere interrotto. Normalmente i sintomi regrediscono in 10 – 14 giorni.

I risultati degli studi sulla tossicità acuta con il metilprednisolone aceponato non hanno indicato alcun rischio di intossicazione acuta a seguito di applicazione cutanea singola di un eccessivo quantitativo (applicazione su un’ampia superficie in condizioni che favoriscono l’assorbimento) o di ingestione accidentale di Advantan.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Advantan avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di Advantan, si rivolga al medico o al farmacista.

Se dimentica di usare Advantan

Non usi una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Advantan

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

La valutazione degli effetti indesiderati è generalmente basata sulle seguenti convenzioni di frequenza:

Molto comune: presente in più di 1 utilizzatore su 10.

Comune: presente da 1 a 10 utilizzatori su 100.

Non comune: presente da 1 a 10 utilizzatori su 1000.

Raro: presente da 1 a 10 utilizzatori su 10.000.

Molto raro: presente in più di 1 utilizzatore su 10.000.

Non nota: la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili.

Disturbi del sistema immunitario

  • Non nota: allergia al medicinale.

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

  • Comune: follicoliti (infiammazione dei follicoli piliferi), bruciore.
  • Non comune: pustole, vescicole, prurito, dolore, eritema, papule.
  • Non nota: ipertricosi (aumento della peluria).

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

  • Non comuni: fissure della pelle, teleangiectasie (dilatazione permanente dei capillari).
  • Non nota: atrofia della cute, strie della cute, dermatite periorale (infiammazione della pelle intorno alla bocca), scolorimento della cute, reazione allergica cutanea, acne.

Patologie dell’ occhio

  • Non nota: Visione offuscata.

Possono verificarsi effetti sistemici dovuti all’assorbimento se vengono applicate preparazioni topiche a base di corticosteroidi.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione, all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Come conservare Advantan

Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Conservare a temperatura non superiore ai 30°C.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non si utilizzano più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Il principio attivo è metilprednisolone aceponato.

1 g di unguento contiene 1 mg di metilprednisolone aceponato (0,1%).

Gli altri componenti sono vaselina bianca, paraffina liquida, cera microcristallina, olio di ricino idrogenato.

Descrizione dell’aspetto di Advantan e contenuto della confezione

Unguento, tubo da 20 g.

Fonte| Foglietto illustrativo Aifa aggiornato al 06-12-2019

DISCLAIMER: Le informazioni contenute in questo articolo possono non corrispondere all'ultimo aggiornamento del foglietto illustrativo. Per consultare l'ultima versione puoi visitare il sito dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Per capire meglio come si legge il foglietto illustrativo di un farmaco, qui puoi trovare la guida della farmacista.

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.