Sai come funziona il sistema immunitario?

Consiste nel nostro scudo, nel meccanismo di difesa che ci protegge da virus, patogeni e traumi. Ma come funziona esattamente il nostro sistema immunitario e in che modo possiamo renderlo più forte?
Dott. Albert Kasongo Medico vaccinatore
16 giugno 2020 * ultima modifica il 16/06/2020

Il sistema immunitario è lo scudo di difesa che il nostro organismo ha a disposizione per proteggerci dall’aggressione di agenti patogeni quali microrganismi (batteri, virus, funghi) e parassiti (vermi), oltre che difenderci da insulti di altra natura (traumi, chimici, organi trapiantati, cellule tumorali).

Da quali elementi è formato?

Il sistema immunitario è un meccanismo molto complesso ed è costituito da molte componenti :

  • Globuli bianchi (leucociti): hanno un ruolo molto importante e comprendono diversi sottotipi:
  • Linfociti: sono di 2 tipi. I linfociti T, che a loro volta si suddividono in citotossici (o killer), helper, suppressor e DHT e i linfociti B, che producono gli anticorpi
  • Monociti: sono i precursori dei macrofagi e hanno la funzione di inglobare e digerire le molecole estranee (fagociti)
  • Neutrofili: sono la sottopopolazione più numerosa presente a livello sanguigno, sono fagociti
  • Eosinofili: coinvolti nelle reazioni allergiche
  • Basofili: sono la sottopopolazione meno numerosa presente a livello sanguigno, liberano istamina e attirano altri globuli bianchi nella sede d’infezione
  • Cellule dendritiche: altro tipo di globuli bianchi
  • Antigene: sostanza riconosciuta come estranea al nostro organismo
  • Anticorpi: proteine che si legano a specifici antigeni
  • Sistema del complemento
  • Citochine

I tipi di risposta immunitaria

Vi sono 2 tipi di risposta immunitaria :

  1. Immunità innata : è aspecifica, si attiva rapidamente, sempre operativa, non è subordinata all’esposizione ad agenti infettivi, da subito una risposta massima
  2. Immunità acquisita (o adattativa) : è specifica, si attiva lentamente, è subordinata a un’infezione, indotta da esposizione ad agenti infettivi, viene potenziata da contatti ripetuti e può lasciare memoria immunologica.

Come funziona il sistema immunitario

La risposta immunitaria deve per prima cosa riconoscere ciò che non gli appartiene (non-self) e per fare ciò si serve degli antigeni di superficie cioè molecole che identificano le cellule. Dopodiché verranno attivate le cellule del sistema immunitario, le quali mobiliteranno altre cellule potenziando quindi le difese. Sarà necessario, inoltre, un sistema che regolerà la risposta per evitare un’azione eccessiva che potrebbe danneggiare l’organismo anziché aiutarlo e per poter giungere a risoluzione dell’infezione. Al termine di tutto ciò, la maggior parte dei globuli bianchi si autodistrugge e viene fagocitata e altri possono permanere diventando cellule della memoria.

Come puoi rafforzare le tue difese immunitarie

Per permettere un buon funzionamento di questo meccanismo di difesa è necessario che il sistema immunitario sia in buone condizioni. A meno che l’abbassamento delle difese immunitarie non sia conseguenza di qualche patologia o condizione sfavorente (e quindi sia necessario risolvere quella per poter ristabilire le condizioni ideali), si può ricorrere all’utilizzo d’integratori naturali a base di Echinacea, rosa canina, uncaria e altri che possono essere un buon supporto a mantenere le difese alte ma che non sono da intendersi come sostituti di farmaci o alternative a uno stile di vita sano ed equilibrato.

Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari, ha maturato esperienza in numerosi ambiti collaborando con diverse altro…
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.