Come funziona l’impedenziometria: l’esame che misura la massa del tuo corpo

Esiste un esame specifico, che va oltre il semplice controllo del peso, e che ti può far capire se la dieta che segui o l’attività fisica che pratichi stanno funzionando. Si tratta dell’impedenziometria, ma non sempre è consigliato.
Valentina Danesi 27 Aprile 2022
* ultima modifica il 06/05/2022

In questo caso ci occupiamo di un esame molto richiesto nell’ambito del fitness e del benessere fisico. Hai mai sentito parlare dell'impedenziometria? Per la verità si tratta di un'analisi indiretta, ovvero il cui risultato viene ottenuto attraverso il calcolo di algoritmi. Non è quindi scevro da errori e potrebbe non essere sempre l'esame ideale da effettuare. In ogni caso, devi sapere che ha la funzione di verificare la composizione corporea e, in particolare, il rapporto tra massa grassa e massa magra.

impedenziometria

Cos’è

L’impedenziometria non è altro che un esame che ha lo scopo di fare un’analisi della composizione corporea, permettendo di conoscere la percentuale di massa magra e di massa grassa che hai nel tuo corpo. Di norma serve a chi vuole monitorare la propria salute oppure a chi vuole capire se il regime dietetico che sta seguendo sta funzionando.

Entrando più nel dettaglio, stiamo parlando di un esame di tipo bioelettrico basato sulla misurazione dell'impedenza di una debole corrente che viene fatta passare attraverso il tuo corpo. L'impedenza è l'opposizione che questo flusso di corrente elettrica alternata incontrerà lungo il percorso. Una grandezza fisica che può essere suddivisa in due elementi, chiamati resistenza e reattanza. Al di là delle definizioni complesse, ti basi sapere che proprio in base a come la corrente elettrica attraversa il tuo corpo si riesce a valutare la composizione di questo. Lo si fa attraverso una sorta di bilancia, sulla quale devi salire e appoggiare entrambe le mani. Quella che viene chiamata “bilancia” è uno strumento molto semplice che ti permette appunto di capire come il tuo peso sia distribuito tra massa magra e massa grassa.

L’esame può avere un costo che varia dai 20 ai 60 euro e per farlo in modo accurato, naturalmente ti consigliamo sempre di affidarti a uno specialista.

A cosa serve

Ecco quando è consigliata l'impedenziometria:

  • Sapere se sei in salute, valutare la variazione della composizione corporea nel lungo periodo
  • Valutare se un percorso di dieta e/o allenamento sta funzionando
  • Se vuoi variare la tua massa

Si tratta di una specifica in più rispetto al semplice controllo del peso, anche se prima di effettuarlo è meglio confrontarti con lo specialista che ti segue.

I parametri

Ecco quali parametri sono misurati dalla macchina:

  • BCM (massa cellulare): se è in aumento indica che sta crescendo anche la tua massa muscolare
  • TBW (acqua totale): per capire sei ben idratato
  • BCMI: valuta l’eventuale malnutrizione (se gli indicatori sono inferiori a 8 per la donna e 10 per l’uomo)
  • PA (angolo di fase): il rapporto tra resistenza e reattanza va a misurare un’eventuale ritenzione idrica
  • Na/K (scambio sodio/potassio): si riferisce ai valori dell’idratazione

Fonte| Polimedica

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.