Come rimetterti in forma in autunno e prepararti al freddo invernale

Gambe, braccia e pettorali in forma con esercizi idonei e un’alimentazione sana ed equilibrata. Come mantenere la forma conquistata in estate e partire con il piede giusto prima che arrivi l’inverno.
Gaia Cortese 15 Ottobre 2018

"Come tonificare le gambe al mare", "La dieta dell'estate", "10 consigli per un'abbronzatura perfetta"… sembrerebbe quasi che per alcune riviste femminili, il momento migliore dell'anno per rimettersi in forma coincida con l'estate. Perfetto. E per chi, come me, avesse saltato l'appuntamento con la remise en forme? Sono spacciata? Voglio darmi qualche speranza e una buona dose di motivazione per farmi del bene questo autunno e rimettermi in forma. Ecco tutto quello che posso fare, e puoi fare anche tu, per arrivare splendida alla Vigilia di Natale.

Rimettersi in forma in autunno

Gambe

Ci siamo prese una pausa dalla sedentarietà dell'ufficio e abbiamo camminato avanti e indietro in mare con l'acqua ad altezza cosce, per combattere ritenzione idrica, cellulite e gonfiore alle gambe. Tutto questo impegno non deve essere vanificato. Al rientro a casa è doveroso mantenere in salute le gambe con dell'attività fisica mirata: venti minuti di corsa ogni due giorni, alcuni esercizi per tonificare le gambe e qualche uscita in bicicletta nella più che suggestiva atmosfera autunnale. Non dimentichiamoci poi dell'importanza dell'automassaggio: possiamo anche farci tentare da creme anticellulite a rapido assorbimento, ma ricordiamoci che più massaggeremo le nostre gambe (sempre dal basso vero l'alto, mi raccomando!), più otterremo benefici.

Braccia e pettorali

Se l'attività fisica praticata è la corsa o il nuoto, trattandosi di sport che allenano tutto il corpo, braccia e pettorali rientrano nei muscoli messi in attività durante l'esercizio fisico. Ma se così non fosse, dovremo allenare queste parti del corpo in maniera dedicata, anche con l'utilizzo di piccoli pesi. Per esempio per allenare i bicipiti, stando in piedi con le gambe leggermente divaricate, puoi stringere in ciascuna mano un peso da 1/2 Kg con i palmi rivolti in su. Tieni le braccia lungo i fianchi, fletti lentamente un braccio portando il peso verso la spalla e, quando lo abbassi, solleva l’altro per ripetere l’esercizio dal lato opposto. Per allenare i pettorali puoi semplicemente premere i palmi delle mani l’uno contro l’altro, mantenendo i gomiti orizzontali rispetto al suolo, e ripetere almeno 30 volte.

Dieta sana

Se in estate siamo riuscite a seguire una dieta più sana e ricca di frutta e verdura, non dobbiamo perdere le buone abitudini in autunno. E' sufficiente seguire la stagionalità dei prodotti per avere la certezza che stiamo facendo del bene al nostro corpo. Arance, mele, pere, uva, cachi e melograno, ma anche verdure come la zucca, il radicchio e le castagne: frutta e verdura che non devono mancare sulla nostra tavola. Concediamoci anche qualche sfizio, ma non dimentichiamoci che prima o poi l'estate tornerà a chiederci i risultati di tanto impegno!