Come si fa a ottenere il Green pass? Tutti i modi per scaricare la certificazione verde Covid-19, anche senza sms o e-mail

Puoi scaricare il Green pass in diversi modi, ma sono ancora tanti i dubbi di chi vuole ottenere la certificazione verde Covid-19. Proviamo a capire chi ne ha diritto, cosa devi fare se non ricevi il codice inviato via e-mail o sms dal Ministero della Salute, quanto dura la validità del documento, qual è il sito dedicato e come scaricarlo anche senza affidarsi ai canali digitali.
Alessandro Bai 23 Luglio 2021
* ultima modifica il 23/07/2021

Ormai lo avrai capito: il Green pass, che forse avrai sentito chiamare anche EU digital Covid certificate o certificazione verde Covid-19, sarà sostanzialmente il lasciapassare che ti permetterà di viaggiare in Italia e in Europa durante l'estate, ma non solo. Nella sera di giovedì 22 luglio è stato approvato dal consiglio dei ministri il nuovo decreto che dal 6 agosto renderà il Green pass obbligatorio per sedersi nei bar e ristoranti al chiuso, ma anche per frequentare cinema, palestre, piscine, stadi e parchi divertimento. Di conseguenza, sempre più persone si chiedono come ottenere il Green pass e come risolvere eventuali problemi nel riceverlo o scaricarlo.

Prima di tutto, affidandoci alle FAQ pubblicate nel portale dedicato, proviamo a capire chi ha diritto a ricevere la certificazione verde Covid-19. Per averla, devi semplicemente rispettare una di queste condizioni:

  • Se hai effettuato il vaccino monodose o hai ricevuto la prima dose da almeno 15 giorni
  • Se hai completato il ciclo vaccinale e quindi hai ricevuto anche la seconda dose (se necessaria)
  • Se hai fatto un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore e sei risultato negativo
  • Se puoi dimostrare di essere guarito dal Covid-19 nei 6 mesi precedenti

In questi casi, viene generato in modo automatico e gratuito un Green pass che contiene un QR code che permette a chi ti controllerà di verificare che il documento sia autentico e valido.

Come ottenerlo

Una volta che rispetti una delle condizioni che ti ho elencato, il Green pass viene generato automaticamente e, dopo aver ricevuto l'e-mail o l'sms che ne segnala la disponibilità, puoi scaricarlo in diversi modi, in primis attraverso i canali digitali.

Tra le soluzioni più comode c'è quella che ti permette di scaricarlo tramite le applicazioni installate sul tuo smartphone. Ad esempio, se hai l'app Immuni ti basterà inserire il numero e la scadenza della tua tessera sanitaria e l'AUTHCODE, ovvero il codice che avrai ricevuto via e-mail o messaggio. Se invece hai già scaricato l'app IO, potrai accedere con la tua identità digitale (SPID/CIE) e visualizzare la certificazione verde a partire direttamente dal messaggio ricevuto.

In alternativa, puoi decidere di visitare direttamente il sito dedicato all'EU digital Covid certificate (www.dgc.gov.it) e procedere in 2 modi diversi. Puoi accedere sempre con la tua identità digitale SPID/CIE oppure inserire, anche in questo caso, numero di tessera sanitaria e AUTHCODE: a questo punto, verrai indirizzato ad una nuova pagina dove potrai scaricare il Green pass attraverso i pulsanti "scarica certificazione" o "scarica QR Code", opzione che ti permetterà di visualizzare e salvare solo il codice che conterrà le informazioni del documento. Un altro canale digitale disponibile per scaricare il certificato, poi, è quello del fascicolo sanitario elettronico al quale puoi accedere dal sito della tua Regione.

Se non hai a disposizione gli strumenti digitali che ti ho menzionato, puoi sempre ottenere la certificazione verde Covid-19 recandoti direttamente dal farmacista, dal tuo medico di base o dal pediatra, ricordandoti solo di portare con te codice fiscale e tessera sanitaria.

Validità

Dopo aver scaricato il Green pass, probabilmente ti chiederai per quanto tempo è valido. La durata della certificazione verde dipende innanzitutto dal modo in cui l'hai ottenuta:

  • Se hai ricevuto la prima delle due dosi di vaccino, il Green pass sarà generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e sarà valido fino alla seconda dose
  • Se hai effettuato la seconda dose di vaccino, oppure un'unica dose perché hai contratto il Covid-19 in passato, la certificazione verde Covid-19 sarà disponibile entro 2 giorni e sarà valida per 270 giorni (circa 9 mesi) a partire dalla data di somministrazione
  • Se ti è stato iniettato un vaccino monodose, invece, potrai scaricare il Green pass dal 15° giorno dopo la somministrazione e anche in questo caso la validità del documento sarà di 270 giorni
  • Se hai eseguito un tampone con esito negativo, il Green pass verrà generato in poche ore e avrà una validità di sole 48 ore dal momento del prelievo
  • In caso di guarigione dal Covid-19, potrai ottenere la certificazione verde entro il giorno seguente dalla presentazione del certificato e durerà per 180 giorni (6 mesi)

Come scaricare il Green pass senza codice AUTHCODE

Può capitare che, pur rispettando le condizioni richieste, tu non riceva il messaggio o l'e-mail contenenti il codice AUTHCODE che, come abbiamo visto, è necessario in diversi casi per scaricare il Green pass. Per recuperare il codice, anche qualora tu lo abbia smarrito, puoi chiamare il numero di pubblica utilità 1500, ma ricordati che se sei in possesso dell'identità digitale SPID/CIE non avrai bisogno dell'AUTHCODE, dato che ti basterà accedere tramite l'app IO o il sito dedicato www.dgc.gov.it con le modalità che ti ho descritto sopra.

Se dopo aver letto queste risposte hai ancora dei dubbi su come ottenere il Green pass, allora puoi visitare la sezione con le domande più frequenti sul portale dedicato alla certificazione verde.

Fonte| Ministero della Salute

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.