terza-dose-come-prenotare

Come si prenota la terza dose di vaccino? Ecco le modalità nelle varie Regioni italiane

Quasi tutte le Regioni possiedono portali web dedicati per prenotare la dose addizionale o il richiamo (booster) contro il Covid-19, ma in alcune zone d’Italia sono le strutture sanitarie a contattare direttamente i soggetti fragili. Vediamo caso per caso come fare per prenotare la nuova inoculazione per chi ha già completato il ciclo vaccinale primario.
Alessandro Bai 26 Ottobre 2021
* ultima modifica il 26/10/2021

La terza dose di vaccino anti-Covid è già ufficiale per alcune categorie di persone, dagli immunocompromessi agli operatori sanitari, fino agli over 60. A seconda dei soggetti ai quali viene somministrata, questa ulteriore inoculazione si divide in terza dose addizionale o booster, che nonostante le differenze sui tempi di somministrazione hanno lo stesso scopo finale: garantire a chi si immunizza una protezione efficace e duratura contro il Covid-19.

Proprio come già accaduto in occasione delle prime due tappe della campagna vaccinale, anche l'inoculazione della terza dose può essere effettuata nei consueti hub vaccinali, dove hai ricevuto le dosi precedenti, nelle farmacie e anche dal tuo medico di famiglia.

Siccome il Ministero della Salute ha lasciato alle Regioni molta autonomia nell'organizzare la somministrazione delle terze dosi, di conseguenza in molti si chiedono come si fa a prenotare la propria dose booster o addizionale, dato che le modalità possono cambiare in base al territorio in cui si risiede.

Lombardia

In Lombardia sono aperte le prenotazioni per richiedere la terza dose addizionale, riservata agli immunocompromessi e a chi ha subìto un trapianto, e per la dose booster, che dopo il via alle somministrazioni per gli over 80, nei prossimi mesi verrà gradualmente distribuita anche tra gli over 70 e over 60, oltre che tra gli operatori sanitari e sociosanitari.

Le modalità di prenotazione possibili sono:

  • Dal sito messo a disposizione da Regione Lombardia già per il primo ciclo vaccinale, ovvero www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it. Per prenotare attraverso il portale sono sufficienti una Tessera Sanitaria valida, il codice fiscale e un numero di cellulare sul quale riceverai le indicazioni per recarti all'appuntamento. Per gli immunocompromessi e i cittadini trapiantanti, qualora non fosse possibile completare la prenotazione per via del codice fiscale che risulta disabilitato, basterà premere il pulsante "Richiedi abilitazione" per fissare il giorno in cui ricevere la terza dose addizionale.
  • Chiamando il call center dedicato alla prenotazione delle terze dosi al numero 800 894 545.
  • Tramite Postamat, cioè utilizzando uno degli sportelli automatici di Poste Italiane (anche senza esserne cliente) e munendosi di Tessera Sanitaria, CAP della propria residenza o domicilio e numero di cellulare.
  • Affidandosi al portalettere ufficiale di Poste Italiane su territorio lombardo, che può effettuare la prenotazione per la terza dose di vaccino a tuo nome.

Campania

A partire dai primi giorni di ottobre anche i residenti in Campania over 60 possono presentarsi per ricevere la terza dose di vaccino anti-Covid, già disponibile per over 60, persone fragili, immunodepressi e soggetti che hanno subìto un trapianto.

Per la somministrazione della dose addizionale o della dose booster non è necessaria la prenotazione, ma è sufficiente recarsi in uno di questi hub vaccinali:

  • centro vaccinale Mostra d’Oltremare, dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18
  • centro vaccinale Fagianeria a Capodimonte, dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18
  • centro vaccinale di Capri, soltanto il venerdì dalle 9 alle ore 16
  • in uno dei distretti sanitari di base delle città campane

Piemonte

Dal 25 ottobre, anche per i cittadini con un'età compresa tra i 60 e 79 anni che vivono in Piemonte e che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 6 mesi è possibile prenotare anche la terza dose booster, mentre la dose addizionale era già stata resa disponibile in precedenza per i soggetti più fragili.

Per prendere l'appuntamento per la somministrazione è sufficiente visitare il portale www.ilpiemontetivaccina.it e scegliere la sede e l'orario della vaccinazione, semplicemente inserendo il numero della Tessera Sanitaria, il tuo codice fiscale e, se vuoi modificare un appuntamento già fissato, il numero di prenotazione.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna le terze dosi sono somministrate con modalità diverse a seconda dei soggetti che le ricevono: se per la terza dose addizionale sono le Ausl di riferimento a contattare direttamente i cittadini, nel caso della terza dose booster, ovvero un ulteriore richiamo per chi ha completato il ciclo vaccinale, gli over 60, il personale sanitario e i soggetti più fragili potranno prenotare l'appuntamento con modalità che possono essere diverse a seconda dell'Azienda sanitaria (Asl) di riferimento. Ad esempio, potresti essere contattato solo per la conferma della data e dell'orario della dose booster, oppure dover effettuare la prenotazione tramite il web o sportelli telefonici dedicati.

Lazio

La Regione Lazio ha messo a disposizione dei cittadini il sito www.prenotavaccino-covid.regione.lazio.it per fissare un appuntamento per la somministrazione della terza dose. A partire dall'11 ottobre le prenotazioni della dose booster sono state aperte anche per chi ha almeno 60 anni, mentre in precedenza era già possibile per gli assistiti estremamente vulnerabili prenotare la dose addizionale. In entrambi i casi, collegandoti al portale che ti ho indicato ti basterà essere munito:

  • Del codice fiscale
  • Delle ultime 13 cifre del numero di identificazione della Tessera Sanitaria

L'unica eccezione è rappresentata dagli over 80 che sono stati vaccinati a domicilio: in questo caso non sarà necessaria alcuna prenotazione, perché saranno le Asl competenti a contattare direttamente i cittadini.

Se hai bisogno di chiedere ulteriori informazioni riguardanti le prenotazioni o chiedere la disdetta di un appuntamento puoi chiamare il numero verde 06 164161841, attivo dal lunedì al venerdì con orario 7.30 – 19.30 e il sabato con orario 7.30 – 13.00.

Toscana

Anche in Toscana sono già partite le somministrazioni della terza dose, che si può prenotare andando direttamente nelle farmacie o parafarmacie, tramite il medico di famiglia, il pediatra o attraverso il solito canale web messo a disposizione all'indirizzo www.prenotavaccino.sanita.toscana.it.

Se effettui la prenotazione per via telematica, dovrai soltanto accedere alla tua categoria di riferimento (personale sanitario, soggetto fragile, over 60, ecc…) ed inserire alcuni dati, ovvero nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail, numero di tessera sanitaria e cellulare.

La Regione Toscana prevede anche ulteriori vie alternative per gli over 80, che possono recarsi direttamente negli hub e nei centri vaccinali senza prenotazione per la somministrazione della terza dose booster, oppure contattare il proprio medico di famiglia per ricevere la vaccinazione a domicilio.

Puglia

In Puglia gli ultrasessanteni che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 6 mesi possono già ricevere la terza dose booster, prenotando con codice fiscale e Tessera Sanitaria sul portale La Puglia ti Vaccina o presentandosi spontaneamente presso i centri vaccinali, dopo essersi però informato sulle modalità di somministrazione delle varie Asl della Regione.

I soggetti più fragili, invece, verranno contattati direttamente dalle strutture sanitarie di riferimento, anche qui con alcune differenze che dipendo dall'Asl del proprio territorio.

Sicilia

Dopo aver aperto le prenotazioni delle terze dosi per le persone più fragili, il personale sanitario e gli ultraottantenni, anche la Sicilia ha dato il via alla somministrazione di un ulteriore richiamo per gli over 60. Per prenotare l'appuntamento puoi:

  • Accedere al portale regionale www.testcovid.costruiresalute.it
  • Chiamare il numero verde 800.00.99.66, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18

In qualsiasi caso, ti basterà avere con te il codice fiscale, il numero della Tessera Sanitaria e un cellulare.

Veneto

Come molte altre Regioni, anche il Veneto mette a disposizione un portale web aggiornato che indica quali categorie sono attualmente autorizzate a prenotare la terza dose di vaccino collegandosi al sito www.vaccinicovid.regione.veneto.it.

Anche qui è già scattato il turno degli over 60, che possono fissare l'appuntamento inserendo il codice fiscale e le ultime 6 cifre della Tessera Sanitaria, facendo solo attenzione a controllare le modalità di convocazione e le sedi previste dall'USLL di riferimento nelle quali sarà possibile effettuare la vaccinazione.

Fonti| Regione Lombardia; Regione Piemonte; Regione Emilia-Romagna; Salute Lazio; Regione Toscana; Regione Puglia; Costruire Salute; Regione Veneto

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.