Come sostituire gli ingredienti base della cucina: 9 consigli utili

La tua dispensa non è ben rifornita e ci sono numerose ricette che vorresti preparare ma ti mancano alcuni ingredienti base. Come fare? Facile, utilizzando dei validi sostituti, che possono dare magari più sapore al tuo piatto o rendere il tuo dolce più morbido o più profumato. Scopri quali sono.
Valentina Rorato 25 marzo 2020

Quante volte in cucina ti manca un ingrediente. Vuoi fare un torta ma non hai lo zucchero, vuoi impanare le cotolette ma hai finito le uova. Non devi disperare. Seguire la ricetta originale è sempre la scelta più sicura, ma moltissimi cibi base possono essere cambiati senza grandi difficoltà. Se ti stai chiedendo come sostituire l’olio, il lievito, il latte o il burro, prova a leggere i consigli che trovi di seguito. Vedrai che la tua ricetta riuscirà perfettamente con una piccola variante segreta.

Come sostituire l’olio

Sostituire l’olio può essere necessario in diversi casi: sei a dieta o semplicemente lo hai terminato e devi attendere la prossima spesa per fare rifornimento. Guarda in dispensa, probabilmente hai i seguenti ingredienti alternativi:

  • Burro
  • Salsa di mele: è dolciastra quindi può andar bene nelle torte. Puoi anche aggiungere del latte scremato per renderla un po' più cremosa.
  • Purea di frutta o verdura: oltre alla salsa di mele, puoi creare della purea con banana, zucchina, lamponi e anche zucca. Ovviamente scegli in base alla tua ricetta. E sono indicate per i dolci da forno.
  • Panna acida o yogurt greco: sono utili per sostituire l’olio come condimento nell’insalata o da abbinare alla carne.
  • Amido di mais: funziona anche come sostituto dell'olio durante la cottura. Devi ovviamente diluirlo con po’ d’acqua. Non aggiungerà alcun valore nutrizionale, ma otterrai un prodotto simile.

Come sostituire il burro

Il burro è un grasso di origine animale e dovrebbe essere usato il meno possibile, per proteggere le arterie. Puoi alternarlo con:

  • Yogurt greco: essendo un prodotto caseario la resa è simile. Fai attenzione alla punta acida.
  • Burro di noci
  • Olio d'oliva
  • Fagioli neri o cannellini. Ovviamente devi creare una purea, facendoli prima bollire e poi passandoli con un passaverdura per eliminare la pelle.
  • Avocado. È un’alternativa ricca di vitamine e fibre. Puoi usare la polpa, ben schiacciata, o l’olio di questo frutto.
  • Olio di cocco
  • Purea di frutta. Ideale ovviamente, come già spiegato per i sostituti dell’olio, per le torte o il pane dolce.

Come sostituire il latte

Il latte è finito o sei intollerante al lattosio? Non ti preoccupare, questo prodotto ha numerose e valide alternative.

  • Acqua. Nella ricetta dove c’è il latte metti l’acqua e semmai aggiungi un po’ di burro in più.
  • Latte in polvere
  • Latte di cocco
  • Latte di riso o avena: devi lasciare a molto i fiocchi d’avena o far cuocere il riso. Poi filtri l’acqua.
  • Yogurt bianco. È il migliore da un punto di vista proteico, perché assomiglia maggiormente al latte.
  • Kefir

Come sostituire le uova

Le uova sono un legante e un addensante importante, eppure ci sono dei sostituti che puoi usare, valutando ovviamente il tipo di ricetta (dolce o salata):

  • Purea di frutta
  • Semi di lino. Se macinati e combinati con un po’ d’ acqua, puoi ottenere una miscela densa molto simile all’uovo sbattuto da usare per fare pancake, brownies e muffin.
  • Purè di patate. Non devi fare il purè, che può un processo lungo, ma quando ti avanza non buttarlo, ma usalo al posto delle tue uova.
  • Tofu. È un modo per apprezzare e scoprire meglio il valore di questo alimento. È più denso delle uova, quindi fai molta attenzione a non esagerare con le dosi.
  • Acqua + olio vegetale + lievito in polvere. È un mix collaudato e probabilmente facilmente reperibile in tutte le cucine per sostituire le uova.
  • Bicarbonato di sodio e aceto. Questa miscela, decisamente gassosa, è ideale per impasti morbidi, come quelli del pane. Per ogni uova conta 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio e 1 cucchiaio di aceto bianco.

Come sostituire le cipolle

La cipolla non piace a tutti. È qualcosa che quando inviti gli amici a cena devi sempre tenere in considerazione. Quindi con cosa puoi sostituirla?

  • Erba cipollina
  • Porri (solo le parti bianche)
  • Scalogno o cipolle verdi (sono della stessa famiglia, ma sono più delicati)

Come sostituire il sale

Tutti dovremmo sostituire il sale a tavola per mantenere bassi i livelli di sodio, perché i cibi che consumiamo ne contengo già fin troppo. Che cosa puoi usare?

  • Spezie come cannella, cumino, coriandolo, peperoncino in polvere, curry, curcuma e paprika
  • Salsa di soia
  • Capperi
  • Aglio (fresco o essiccato)
  • Erbe come rosmarino, salvia, basilico, finocchio, origano e timo.
  • Aceto: puoi scegliere tra quello balsamico, di vino, di mele, di riso, lo sherry o qualsiasi alternativa di tuo gradimento.

Come sostituire lo zucchero

Non bisogna esagerare con lo zucchero, che sia bianco o di canna. La mancanza di questo ingrediente può essere un’ottima occasione per provare a sostituirlo. Con cosa?

  • Miele. Non è solo dolce, ma è ricco di numerosi benefici per la salute
  • Salsa e purea di frutta
  • Sciroppo d’acero. Un’alternativa molto americana, ma valida e da provare
  • Melassa. È un po’ meno dolce ma contiene ferro, calcio e vitamine
  • Zucchero di palma da cocco. Ha un indice glicemico inferiore rispetto allo zucchero normale e proviene dalla linfa dell'albero di cocco.
  • Stevia: ottimo dolcificante naturale
  • Fibra di radice di chicory
  • Frutto del monaco
  • yacón

Come sostituire il lievito

Se ami fare dolci, pane e pizze in casa, ci sono sicuramente dei giorni in cui mancherà il lievito nella tua dispensa. Non esiste però solo quello istantaneo, che si compra al supermercato. Questo prodotto si può fare, con un po’ di pazienza, homemade.

  • Pasta madre o lievito naturale
  • Cremor tartaro. È un sale acido con potere lievitante
  • Bicarbonato da abbinare a una base acida, che può essere il succo di limone, yogurt bianco o l’aceto di mele.

Come sostituire il dado

Il dado, in realtà, è un sostituto del brodo. Già questo ti dovrebbe far capire che non è per nulla un ingrediente fondamentale, trattandosi di un concentrato di carne o di verdure, a cui vengono aggiunti aromi e conservanti. Puoi quindi usare:

  • Brodo vegetale
  • Brodo di carne o di pollo
  • Gommasio
  • Miso