Conosci il cancro al seno infiammatorio? I cinque sintomi che non devi ignorare

Il problema del carcinoma mammario infiammatorio è che i sintomi possono essere facilmente confusi con quelli di un’infiammazione o un’infezione al seno. Anche per questo motivo, la diagnosi viene spesso fatta quando la malattia è ormai arrivata al quarto stadio. Proviamo allora a capire insieme a quali segnali prestare attenzione.
Giulia Dallagiovanna 13 Ottobre 2022
* ultima modifica il 13/10/2022

Il cancro al seno infiammatorio è una forma molto aggressiva di tumore che, per fortuna, è piuttosto rara. Si chiama così perché potresti facilmente confondere i sintomi con quelli di un'infiammazione o un'infezione, ad esempio la mastite. Per questo motivo, quasi la metà di tutti i pazienti che lo sviluppano lo scoprono quando la neoplasia è ormai in fase avanzata e ha raggiunto lo stadio 4. Ma, come ben saprai, una diagnosi precoce è il primo passo per aumentare le possibilità di successo della cura e quindi le probabilità di sopravvivenza. L'Ohio State University Comprehensive Cancer Center ha realizzato un sondaggio per valutare quanto le donne fossero a conoscenza dei possibili sintomi del carcinoma infiammatorio e fossero quindi in grado di riconscerli, per recarsi subito da uno specialista.

Putroppo i risultati hanno mostrato come meno della metà delle intervistate fossero al corrente del possibile legame tra alcune manifestazioni e il tumore al seno. Se anche tu hai qualche dubbio sui possibili segnali della tipologia infiammatoria, puoi sfruttare l'Ottobre Rosa per un ripasso! I principali sono cinque:

  1. Arrossamento: solo il 44% delle donne lo vede come possibile sintomo di un tumore, ma è proprio una delle ragioni per cui questo carcinoma viene chiamato infiammatorio.
  2. Ispessimento della pelle e vaiolatura: la pelle del seno (anche di uno solo) risulterà più spessa e increspata, con un'aspetto che potrebbe ricordare la "buccia d'arancia". Di nuovo, solo il 44% delle donne ritiene che questa potrebbe essere una prima manifestazione di cancro.
  3. Calore: un seno più caldo dell'altro è un sintomo da riferire al tuo medico e che deve essere indagato meglio. Solo il 34% delle donne ne è consapevole
  4. Peso: proprio come per il calore, quando un seno ti sembra più pesante dell'altro dovresti parlarne con il tuo medico. Di nuovo, lo sa solo il 34% delle donne.
  5. Nodulo: questo invece è un sintomo ben più conosciuto. Almeno il 78% delle donne sa che la presenza di un nodulo al seno potrebbe essere la spia di un tumore

Il carcinoma mammario infiammatorio può comparire in qualsiasi punto del tuo seno e per questo motivo è molto importante l'osservazione periodica e l'autopalpazione. Non appena noti un cambiamento nell'aspetto o nella consistenza di questa parte del tuo corpo, dovresti parlaren subito con uno specialista. È proprio grazie alle diagnosi rapide, quando la malattia era ancora allo stadio iniziale, che oggi in Italia il tasso di sopravvivenza da tumore al seno ha raggiunto l'88%.

Fonte| Ohio State University;

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.