Coronavirus: Angelo Borrelli negativo al tampone, ma continuerà a lavorare da casa

Il capo della Protezione civile è stato sottoposto a un secondo tampone, dopo che il test di qualche giorno fa era risultato negativo.
Giulia Dallagiovanna 26 marzo 2020
* ultima modifica il 26/03/2020

Aggiornamento del 26 marzo

Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone. Lo comunica il Dipartimento della Protezione civile, che assicura come continueranno a lavorare per coordinare tutti gli interventi necessari per l'emergenza Coronavirus. Il capo, però, lo farà da casa, in autoisolamento: non sembra infatti scendere la febbre che lo aveva spinto a sottoporsi al test.

Articolo del 25 marzo

Questa sera alle 18:00 non si terrà il consueto appuntamento con il capo della Protezione civile Angelo Borrelli che annuncia i dati rispetto all'epidemia di Coronavirus in Italia. In queste ora sta infatti lamentando sintomi febbrili, anche se ancora non è stato confermato l'eventuale contagio da Covid-19. Al commissario straordinario per l'emergenza è infatti stato effettuato un secondo tampone, dopo che il test di qualche giorno fa aveva dato esisto negativo.

Purtroppo non sarebbe strano se anche Borrelli risultasse infetto, dopo i 12 volontari positivi che sono stati individuati a Roma e dopo i diversi rappresentanti delle istituzioni e della politica per i quali è scattata la quarantena.

Fonte| Protezione civile

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.