Dieta dello yogurt: per tornare in forma in un mese

Ottimo come spezzafame, dal potere saziante e ricco di proprietà nutritive. Avresti mai pensato che un vasetto di yogurt magro potesse farti dimagrire? Eppure è così, come ha evidenziato anche uno studio americano condotto da alcuni ricercatori della Tufts University di Boston.
Gaia Cortese 11 luglio 2019

L’estate si accompagna spesso alla decisione di mettersi a dieta per perdere qualche chilo di troppo, ma anche alla poca voglia di mettersi ai fornelli. Una dieta come quella dello yogurt si adatta perfettamente a entrambe le necessità, è facile da seguire e garantisce risultati già visibili dopo un mese di regime dietetico.

Perché proprio lo yogurt?

Lo yogurt è un alimento dalle numerose proprietà. È ricco di fermenti in grado di sopravvivere e riprodursi nel tratto gastrointestinale e che contribuiscono al benessere dell’organismo perché svolgono un’azione disintossicante e antinfiammatoria sulle mucose dell’intestino, mettendo in moto il ripristino della microflora batterica. Contiene molto calcio, importante per la salute di denti e ossa, e vitamina B12, utile per il benessere di unghie e capelli e per lo sviluppo dei tessuti. Senza dimenticarci che lo yogurt ha un notevole potere saziante e quindi è l’ideale all’interno di una dieta.

Lo studio

Secondo uno studio americano pubblicato sull’International Journal of Obesity e condotto dai ricercatori della Tufts University di Boston, sembra che tra i latticini e derivati del latte, lo yogurt riduca la tendenza a mettere su chili. Per 13 anni, infatti, sono stati osservate quasi 3.500 persone che non seguivano alcun tipo di dieta dimagrante. I ricercatori di Boston hanno scoperto che chi aveva consumato almeno 3 porzioni alla settimana di yogurt magro, aveva riportato un aumento di peso più che dimezzato rispetto a coloro che ne mangiavano in media meno di una porzione settimanale.

La dieta dello yogurt

Se decidi di seguire un regime alimentare a base di yogurt, considera che questa dieta prevede il consumo quotidiano di almeno 250 grammi di yogurt bianco magro. Sono previste almeno 1.400 calorie giornaliere per le donne e 1.800 calorie per gli uomini. Di seguito puoi trovare un esempio.

Colazione

Puoi consumare 125 g di yogurt magro, con caffè o tè senza zucchero o con dolcificante, e in aggiunta le seguenti opzioni: 2 fette biscottate con un velo di marmellata o di miele, oppure 30 gr di biscotti secchi. Due giorni alla settimana è possibile aggiungere un frutto, una spremuta o un centrifugato.

Spuntino o merenda

Puoi consumare un frutto o una porzione di verdura (un finocchio, due sedani, due carote con 2 crackers…) o 125 g di yogurt magro.

Pranzo e cena

Lunedì
Pranzo: crema fredda di cetrioli allo yogurt magro con pane casereccio; 60 g di bresaola; un frutto.
Cena: pesce alla griglia; verdure miste in padella; 50 g di pane; un frutto.

Martedì
Pranzo: 60 g pasta con i legumi; insalata mista con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; un frutto.
Cena: spiedini di salmone con salsa allo yogurt; pinzimonio di verdure; 50 g di pane; 125 g di yogurt magro.

Mercoledì
Pranzo: minestrone di verdure; una frittata al forno con un uovo; insalata mista con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; 50 g di pane; un frutto.
Cena: insalata di pomodori con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; 100 g di pollo alla griglia; 50 g di pane; un frutto.

Giovedì
Pranzo: 60 g di penne con zucchine; 100 g di stracchino; insalata con le fragole e yogurt.
Cena: 150 g di pesce al forno; verdure miste al vapore; 50 g di pane; 125 g di yogurt magro.

Venerdì
Pranzo: zuppa di legumi e cereali; insalata mista con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; un frutto.
Cena: 100 g di vitello alla griglia; pinzimonio di verdure; 50 g di pane; 125 g di yogurt magro.

Sabato
Pranzo: 60 g di pasta pomodoro e basilico; un uovo sodo; insalata mista con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; un frutto.
Cena: pollo affumicato al tè nero con pompelmo, finocchi e yogurt; 180 g di patate bollite e fredde con prezzemolo e un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.

Domenica
Pranzo: pizza Margherita; insalata mista con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva; un frutto.
Cena: 60 g di riso e legumi; pinzimonio di verdure; un frutto; 125 g di yogurt magro.

Fonte | Assolatte