Dopo la terza dose di vaccino devo rifare il Green Pass? Ecco cosa cambia per la certificazione verde dopo il nuovo richiamo

Tra i dubbi legati al nuovo richiamo del vaccino anti-Covid c’è quello relativo alla validità della certificazione verde, che fino al 15 gennaio 2022 sarà anche in versione rafforzata. Cosa bisogna fare dopo la terza dose per ottenere il Super Green pass? Arriva da solo o si deve rifare? E quanto dura? Proviamo a rispondere alle domande principali.
Alessandro Bai 14 Dicembre 2021
* ultima modifica il 17/12/2021

La decisione del Governo di accelerare con le somministrazioni della terza dose di vaccino, ora aperte per tutti gli over 18, ha portato molte persone a chiedersi come funziona il rinnovo del Green pass dopo questo ulteriore richiamo (quando puoi fare la terza dose?). Saprai già infatti che dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 è attiva una nuova certificazione verde ottenibile solo dai vaccinati e dai guariti dal Covid-19, che viene chiamata anche Super Green pass e consente di accedere a più attività o servizi rispetto al pass standard, che si riceve anche con un tampone negativo.

Ma cosa comporta tutto questo? Per prima cosa, è importante sapere che non bisogna rifare il Green pass dopo la terza dose, dato che la tua certificazione verde rafforzata verrà rilasciata dopo l'inoculazione, anche se la sua durata sarà minore rispetto a quella prevista in passato, che era di 12 mesi. Cerchiamo di capire esattamente cosa cambia e come avviene il rilascio.

Green pass e terza dose: cosa cambia e come ottenerlo

Cosa succede dopo la terza dose di vaccino? È questa la domanda che molte persone si pongono rispetto alla certificazione verde Covid-19, chiedendosi se quella già scaricata dopo il completamento del ciclo vaccinale primario sia ancora valida oppure se sia necessario rifarla in modo da trasformarla in un Super Green pass.

In realtà, è tutto più semplice di quel che credi: proprio come accaduto dopo le prime due dosi di vaccino, anche in seguito alla terza dose (quali sono gli effetti collaterali?) riceverai entro 48 ore un nuovo Green pass aggiornato che indica il numero di inoculazioni ricevute e che durerà 9 mesi, anziché 12 come accadeva in passato. In più, se hai fatto la terza dose tra il 6 dicembre 2021 e il 15 gennaio 2022 la certificazione verde diventerà automaticamente rafforzata, dandoti il diritto di svolgere diverse attività proibite invece ai non vaccinati, come ad esempio andare in un ristorante al chiuso.

Per avere il Super Green pass, quindi, non ci sarà bisogno di rifare la certificazione verde da zero, ma ti basterà scaricarlo negli stessi modi già utilizzati dopo la prima e la seconda dose, ovvero dal sito ufficiale dedicato al EU digital Covid certificate, dalle applicazioni Immuni o Io, oppure dal medico di base o dal farmacista, sempre inserendo i dati della tessera sanitaria, le credenziali Spid oppure il codice AUTHCODE ricevuto via sms (se non l'hai ottenuto, ecco come scaricare la certificazione verde senza sms o e-mail).

Fonte | FAQ Governo

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.