Formicolio alle mani: ecco perché accade e cosa succede al tuo corpo

Quello che in gergo tecnico si chiama parestesia, noi nella quotidianità lo chiamiamo formicolio alle mani. Sicuramente è un disturbo che conosci perché non è difficile soffrirne. Le cause possono essere varie e anche la sua durata è molto variabile e soggettiva. Approfondiamo insieme questo disturbo per vederci un po’ più chiaro.
Valentina Danesi 1 Giugno 2021
* ultima modifica il 17/06/2022

Quante volte hai provato un fastidioso formicolio alle mani? Sei riuscito a capire a quali situazioni potesse essere legato? Sai quali sono le possibili cause? Cerchiamo di capire meglio insieme come mai si verifichi questo strano fenomeno.

Cos’è


Quello che in gergo tecnico si chiama parestesia, tu nella quotidianità lo chiamerai formicolio alle mani. Un sintomo, in realtà, molto comune che può essere associato anche a pizzicore o sensazione di piccoli spilli che pungono le mani. Tieni presente che il problema potrebbe interessare un solo arto, oppure entrambi allo stesso momento. Inoltre, può essere accompagnato da sensazione di freddo, calore, perdita di sensibilità e dolore.

Potresti anche sentire le estremità fredde, calde o poco sensibili.

I sintomi


Come ti abbiamo appena anticipato, i principali "segnali" sono appunto il formicolio, che rimanda, come il nome stesso suggerisce, alla sensazione di intorpidimento (quasi come se sulle mani avessi delle formiche che camminano). Possiamo poi aggiungere anche un lieve torpore sempre alle mani. Per quanto riguarda la durata, tieni presente che può andare da poche ore a un giorno intero. Non solo, ma può anche fare fatica a passare, al punto da diventare quasi una compagnia fissa.

Le cause

Sicuramente ti sarai chiesto diverse volte quali siano le cause del formicolio alle mani. Ti ricordiamo che è molto importante che tu non ti spaventi, ma ti faccia consigliare dal tuo medico, che ti conosce e sa come approfondire il problema. In ogni caso ecco alcune patologie che come sintomo possono avere proprio il formicolio:

  • artrosi alle mani
  • emicrania
  • ernia del disco
  • ictus
  • herpes zoster
  • herpes zoster oftalmico
  • policitemia vera
  • sclerosi multipla
  • sindrome del tunnel carpale
  • sindrome di Sjögren
  • infiammazione del nervo trigemino
  • morbo di Paget

Tieni comunque presente che è sufficiente aver tenuto per un certo tempo la tua mano sotto un peso o una pressione, magari mentre dormivi, perché le tue mani inizino a formicolare.

La diagnosi e la cura 

Facciamo quindi un punto. Come avrai visto le cause possono essere molte, da una semplice e cattiva posizione, per esempio durante il sonno e che se ne andrà in pochi minuti, al sintomo di patologie più serie. Ecco perché il primo consiglio per una diagnosi accurata è quello di parlare con il medico proprio perché conosce la tua storia clinica e saprà quali domande porti o quali esami prescriverti.

Per quanto riguarda la cura, dipende naturalmente dalla causa che ha scatenato il problema. Per questo, è probabile che si renda necessaria anche una visita specialistica, per individuare meglio il problema e capire come affrontarlo.

Fonti: Humanitas 

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.