I bambini crescono di più durante l’anno scolastico rispetto all’estate

Uno studio condotto dai ricercatori del Baylor College of Medicine in Texas, pubblicato su Frontiers in Physiology, ha evidenziato come i bambini abbiano l tendenza a crescere di più in altezza durante l’anno scolastico rispetto al periodo estivo.
Gaia Cortese 16 Maggio 2022
* ultima modifica il 16/05/2022

Sole, mare, montagna. L’effetto della “vacanza estiva” porta davvero i bambini a crescere di più durante i mesi di pausa scolastica? È sempre stata avvalorata questa tesi, ma recentemente uno studio condotto dai ricercatori del Baylor College of Medicine in Texas e pubblicato su Frontiers in Physiology sembra ribaltare la questione.

I ricercatori hanno seguito per cinque anni, dal 2005 al 2010, più di 3.500 bambini reclutati da quarantuno scuole della città di Sugar Land, in Texas. Ne è stata misurata l’altezza e il peso due volte l’anno, precisamente anni mesi di settembre e aprile, in modo da poterne valutare i cambiamenti nei mesi delle vacanze e del trimestre scolastico. Nel misurare il peso, è stato considerato anche l'indice di massa corporea (BMI), con cui si misura il grado di obesità: in questo modo è stato anche valutato come l'aumento di altezza potesse differire nei bambini con corporatura diversa.

In base ai dati raccolti poco più della metà (52,5%) dei bambini è stata classificata come "peso persistentemente sano", mentre il 22,6 per cento come "cronicamente sovrappeso o obeso”: tutti fattori che possono influire nella crescita dei bambini dal momento che lo studio ha evidenziato che la crescita è associata al peso corporeo e che in pratica, i bambini che durante l'estate erano aumentati di peso, avevano avuto anche una crescita più lenta.

Lo studio ha tuttavia evidenziato un altro dato interessante, ossia che i bambini erano cresciuti più rapidamente durante l'anno scolastico rispetto ai mesi estivi, almeno di 0,05 cm in più al mese durante il periodo scolastico, rispetto all'estate.

Merito forse della routine data dall’orario scolastico che aiuta bambini e ragazzi a dormire meglio, o anche del fatto che durante il periodo scolastico gli alunni tendono a mangiare meglio rispetto al periodo in cui non vanno a scuola.

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.