Gaslini, primo centro di chirurgia robotica pediatrica a Genova

Inaugurato a Genova un centro di livello internazionale per formare nuovi professionisti nel campo della ricerca: all’Ospedale Pediatrico Gaslini arriva il robot Da Vinci per la cura pediatrica.
Alessandro Artuso 12 febbraio 2020
* ultima modifica il 12/02/2020

La sanità italiana si evolve e dalla Liguria parte un nuovo centro di eccellenza nella chirurgia pediatrica. L’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova ha deciso di avviare un centro per quei casi giudicati complessi ma anche per quelli rari. In occasione della Giornata del Malato 2020, celebrata martedì 11 febbraio, è stato attivato il Centro di Chirurgia Robotica Pediatrica: installato anche un sistema denominato robot Da Vinci.

Cos’è il robot Da Vinci

Si tratta di una tecnologia che migliora l’intervento aumentando la precisione tecnica e riducendo i traumi per i pazienti. Con questa nuova tecnica il Gaslini diventa un centro di formazione e ricerca di livello internazionale nel quale sarà possibile apprendere e sperimentare le forme di robotica pediatrica. Il sistema Da Vinci serve per supportare le prestazioni del chirurgo senza mai prenderne il posto. Dotato di intelligenza artificiale, non esegue alcun compito se non sotto il controllo diretto del chirurgo. Un aiuto che riduce i tremori, migliora la vista ed evita possibili errori di mira e di precisione.

Il commento del direttore sanitario

Il direttore sanitario del Gaslini, Raffaelle Spiazzi, ha spiegato nel dettaglio quale sia l’obiettivo: “Vogliamo incrementare, attraverso percorsi formativi mirati e grazie alla rapidità delle curve di apprendimento della tecnica robotica, il numero di professionisti con competenze specifiche in chirurgia mini-invasiva. In questo modo si può offrire miglior chirurgia a più bambini all’interno e all’esterno dell’Istituto”.

Fonte| Ospedale Pediatrico Gaslini

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.