La ricetta classica delle lenticchie: un’ottima zuppa da mangiare tutto l’anno

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Ricche di fibre, sali minerali e vitamine le lenticchie sono legumi antichissimi che si possono portare in tavola con la ricette classica della zuppa di lenticchie. Esistono diverse varietà di lenticchie da quelle di Castelluccio di Norcia a quelle verdi di Altamura. Il segreto è sapere quanto occorre lasciarle in ammollo prima di procedere con la cottura.
Gaia Cortese 23 Ottobre 2019

Secondo la tradizione italiana portano fortuna se mangiate il primo giorno dell’anno. Il motivo per portarle in tavola anche tutto l'anno è che sono deliziose (e nutrienti). Le lenticchie sono legumi ricchi di fibre, sali minerali e vitamine, perfetti per la preparazione di minestre e zuppe saporite e molto salutari. Preparare la zuppa di lenticchie classica è facilissimo, procurati delle verdure fresche, un'ottima qualità di questi legumi (quelle di Castelluccio di Norcia hanno ottenuto il riconoscimento della IGP) e delizia i tuoi ospiti.

La ricetta classica delle lenticchie

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di lenticchie
  • 5 pomodorini
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • una cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • due foglie di alloro
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Tempo di preparazione

40 minuti

Procedimento
Lava bene le lenticchie, elimina eventuali sassolini e assicurati che non debbano essere lasciate in ammollo prima di essere cucinate. Stabilito ciò, inizia a tritare la cipolla in modo che durante la cottura si possa sciogliere.

Lava e pela una carota e tagliala a cubetti dopo aver eliminato le due estremità. Passa quindi al gambo di sedano, lavalo e taglialo in tre o quattro parti. Infine i pomodorini, lavali e tagliali in quattro parti.

All’interno di una pentola, meglio se in coccio, aggiungi un filo d’olio extravergine d’oliva e dopo aver messo tutte le verdure (sedano, carota, cipolla, uno spicchio d’aglio intero, due foglie di alloro e i pomodorini), fai soffriggere il tutto, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo in un’altra pentola aggiungi un litro d’acqua e porta ad ebollizione. Non appena le verdure saranno ben rosolate, aggiungi le lenticchie e falle rosolare per circa 30 secondi insieme alle verdure, poi aggiungi l’acqua bollente.

La quantità di acqua da aggiungere deve superare almeno di due dita le tue lenticchie. A questo punto copri con un coperchio e porta ad ebollizione a fuoco medio, poi abbassa la fiamma e fai cuocere per 30/40 minuti, a seconda della qualità di lenticchie che stai cucinando.

Tieni sempre un po' di acqua calda a parte perché alcuni tipi di lenticchie hanno bisogno di una maggiore quantità di acqua durante la cottura. Verifica quindi che durante la cottura, le lenticchie non si asciughino troppo, eventualmente aggiungi qualche mestolo di acqua calda. Aggiungi il sale e un po' di pepe negli ultimi 5 minuti di cottura, mescola bene e poi copri fino al termine della cottura.

Nel frattempo non dimenticarti di lavare e asciugare bene il prezzemolo; trita finemente solo le foglioline. Terminata la cottura, spegni il fuoco ed elimina l’aglio, i gambi di sedano, le foglie di alloro. Porta in tavola aggiungendo il prezzemolo tritato e un filo d’olio extravergine d’oliva.