Ma gli hamburger di carne finta fanno bene alla tua salute?

No. O meglio, non fanno meglio rispetto agli hamburger tradizionali. Sono però un’ottima soluzione per evitare l’impatto sull’ambiente che producono tutti gli alimenti di origine animale. Perciò mangiane pochi, ma quando proprio non sai resistere alla tentazione, punta su queste novità.
Giulia Dallagiovanna 7 dicembre 2019
* ultima modifica il 30/12/2019

Si chiamano Impossible Burger oppure Beyond Burger. Non si possono definire davvero hamburger vegani, per quanto non contengano nessuna traccia di prodotti di derivazione animale. Questi due alimenti, di fatti, imitano in tutto e per tutto il famoso panino di carne. Hanno lo stesso aspetto – l'Impossibile Burger può addirittura apparire rosato all'interno quando viene cotto al sangue – e lo stesso aroma. O quasi. Ma sono ricette concepite in laboratorio, dove grazie alla chimica è stato possibile ottenere una svizzera da acqua, soia, olio di girasole, olio di cocco e diversi aromi naturali. È insomma un hamburger per carnivori che vogliono sentirsi meno in colpa. Ma se questo alimento ha sicuramente un impatto inferiore sull'ambiente, si può dire che sia anche più salutare? La nutrizionista Lisa Drayer ne ha parlato in un articolo sulla CNN.

La riposta più rapida è no. O meglio, non sono migliori per il tuo organismo di quanto non fossero gli hamburger tradizionali. D'altronde, sempre di cibo spazzatura si parla. Nello specifico, il classico panino imbottito con la carne contiene 290 calorie e 9 grammi di grassi saturi. L'Impossible Burger presenta 240 calorie e 8 grammi di grassi saturi. Questo perché l'olio di cocco è un alimento non esattamente light. Allo stesso modo, il Beyond Burger conta 250 calorie e 6 grammi di grassi saturi. Insomma, la differenza è davvero sottile.

In termini di calorie e grassi, la differenza tra la carne vera e quella finta è quasi inesistente

Se il tuo fine quindi è mangiare sano, sarebbe forse meglio se puntassi su svizzere di pollo o di tacchino o, meglio ancora, del tutto vegetali. Le imitazioni della carne rossa sono così accurate, che ne riproducono persino i difetti. Tranne uno, quello fondamentale: l'incredibile impatto sull'ambiente che hanno i prodotti di derivazione animale, soprattutto se provenienti, come nella maggior parte dei casi, da allevamenti intensivi.

Cerca perciò di mantenere una dieta sana ed equilibrata, evitando il più possibile il cibo spazzatura. E quando proprio non ne puoi fare a meno, ricordati se non altro del Pianeta in cui vivi.

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.