Macchie bianche sulle unghie: le possibili cause della leuconichia

Guardandoti le unghie, magari casualmente, ti accorgi di piccoli segni biancastri. Cosa sono? Ecco qui qualche spiegazione. Non c’è nulla da temere, ma sono una piccola spia che può indicare varie cause di quella che in gergo tecnico viene chiamata “Leuconichia”, cioè la decolorazione della superficie dell’unghia.
Valentina Danesi 30 Novembre 2020
* ultima modifica il 25/12/2020

Ti osservi le unghie e vedi piccole macchie o striature biancastre, che in gergo medico si chiamano leuconichia. Ti sarai chiesto diverse volte perché compaiano e se sia il sintomo di qualche carenza nutrizionale o, peggio, di una malattia. Prima di tutto, devi sapere che non c'è nulla da temere, può però trattarsi di una spia legata a diverse cause, che proveremo a capire insieme.

Cos’è

La leuconichia è la decolorazione della superficie dell’unghia. Può essere parziale, quindi solo una piccola porzione, o totale. Questa mancanza di colore è dovuta a uno sbiancamento della matrice ungueale che mostra macchioline o strisce biancastre irregolari e, a volte, lo sfaldamento della lamina ungueale.

Le cause

Le cause della leuconichia possono essere varie e non si deve dimenticare che le unghie, essendo una sorta di specchio dell’organismo, quando mostrano righe segni bianchi possono essere dovuti a vari problemi e patologie. Ecco un breve elenco delle possibili cause.

Microtraumi

Di solito compare nei bambini. Essa è dovuta a microtraumi subiti dalle unghie che nel caso dei più piccoli, spesso, non sono ancora maturate. Nel caso degli adulti, spesso questi traumi sono provocati da manicure aggressive.

Carenze nutrizionali

Anche una carenza di zinco, vitamina B6 e calcio può essere concausa dello sviluppo di macchie bianche sulle unghie.

Patologie del fegato e del sangue

Spesso la leuconichia viene considerata indice di problemi epatici come la cirrosi o del sangue come l'anemia.

Infezioni fungine

Un’altra causa è l’onicomicosi, ossia un’infezione da fungo. Generalmente, le onicomicosi si sviluppano soprattutto nelle unghie dei piedi a causa dell'elevato grado di umidità

Difetti di crescita

In alcuni casi si parla di un problema nella crescita dell’unghia a causa di alcune bollicine d’aria o nella sua cheratinizzazione.

Altre cause

Anche un improprio uso dello smalto potrebbe far insorgere questo problema. Quando lo smalto viene mantenuto sull'unghia per tempi eccessivamente lunghi e viene "ritoccato" senza rimuovere quello applicato in precedenza. Ecco poi altre possibili cause come:

  • l'onicofagia
  • la fluorosi
  • la dermatite seborroica
  • l'ipertiroidismo
  • la psoriasi
  • l'artrite psoriasica.

Le malattie associate 

Le patologie che si possono associare alla leuconichia sono:

  • anemia
  • carenze alimentari
  • cirrosi epatica
  • dermatite seborroica
  • dermatofitosi
  • eczema
  • ipertiroidismo
  • onicofagia
  • psoriasi.

Le cure e i trattamenti 

Come porvi rimedio? Con un regime alimentare che sia  equilibrato e che non dimentichi l’assunzione di sali minerali, vitamine e amminoacidi essenziali e acqua. Se però la causa del problema è il fegato oppure infezioni fungine o altre patologie, si dovrà innanzitutto porre rimedio alla “patologia di partenza”: così facendo si aiuterà in parallelo, oltre che la scomparsa della malattia, anche quella delle macchie bianche sulle unghie.

Fonte| Humanitas

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.