Mal di stomaco e di schiena: perché questi dolori sono spesso associati?

Potrebbe succedere che il mal di stomaco si verifichi in contemporanea con il mal di schiena. Come mai? Sono due disturbi estremamente collegati e la buona notizia è che nella maggior parte dei casi non sono nulla di grave e si risolvono spontaneamente. Vediamo insieme quali sono le cause e i sintomi che dovresti segnalare al medico.
Valentina Rorato 26 marzo 2020
* ultima modifica il 26/03/2020

Può succedere che si manifesti contemporaneamente un forte mal di stomaco e un forte mal di schiena. Questi dolori sono spesso collegati. La buona notizia è che generalmente si tratta di una condizione innocua, ma si consiglia comunque un consulto medico se il disturbo dura più di qualche giorno o se oltre al dolore si manifestano sintomi come tracce di sangue nelle urine o nelle faci, nausea e febbre.

Mal di stomaco e di schiena

Mal di stomaco e di schiena sono una sorta di coppia di fatto, perché non è raro che uno sia la conseguenza dell'altro. Ti è mai successo di avere questo problema? È una vera tortura e soprattutto può creare un po’ di preoccupazione. Che cosa mi starà accadendo? In realtà, nulla di grave nella maggior parte dei casi. Di solito è tutta colpa dei gas intestinali o dell’iperacidità che creano una forte tensione allo stomaco e il dolore si riflette sulla schiena. La schiena, infatti, è un po’ la struttura porta del tuo corpo. Ne consegue che se c’è qualcosa che non funziona bene è la prima a farne le spese. È vulnerabile a lesioni e sforzi, quindi non è raro sentire dolore alla schiena quando si soffre di gonfiore addominale.

Cause

Le cause per cui potresti soffrire di mal di stomaco e mal di schiena sono numerose e abbastanza banali. Considera che quasi tutti i disturbi ormonali possono favorire la presenza di gas intestinali.

  • Mestruazioni. Crampi, dolori e disagi durante il periodo mestruale sono normali.
  • Sindrome premestruale. È una condizione che spesso porta con sé stati dolorosi.
  • Endometriosi
  • Sindrome dell'intestino irritabile
  • Calcoli biliari
  • Calcoli renali
  • Infezione del tratto urinario
  • Cisti ovariche
  • Lesioni alla schiena. Una vasta gamma di lesioni alla schiena, che vanno da lievi distorsioni muscolari e stiramenti a lesioni più gravi come le ernie del disco, possono causare mal di schiena. A volte il dolore di un'ernia del disco si irradia in altre aree del corpo, incluso l'addome, e può favorire sensazioni insolite, come il gonfiore.
  • Celiachia
  • Fibromialgia
  • Cancro ovarico

Come capire se il dolore alla schiena dipende dallo stomaco o è il dolore allo stomaco che causa il male alla schiena? Sono una concausa. Si dice che il primo disturbo che si manifesta scatena il secondo. Non è una regola universale, ma è abbastanza frequente.

Sintomi

I sintomi possono essere numerosi ed è bene prestare attenzione a tutti, per capire quale sia l’origine di questo problema:

  • dolore addominale
  • dolore alla schiena
  • dolore alla gamba o alle gambe
  • dolore dietro alle spalle
  • bruciore di stomaco
  • crampi nella zona ovarica
  • stomaco gonfio
  • stitichezza
  • diarrea

Consulta con una certa urgenza il medico se dovessero comparire anche:

  • sangue nelle feci
  • dolore al petto
  • respirazione difficoltosa
  • confusione
  • perdita di conoscenza
  • vomito incontrollato
  • febbre o brividi
  • reflusso acido dello stomaco
  • sangue nelle urine
  • mal di testa
  • eruzione cutanea pruriginosa
  • minzione dolorosa
  • aumento della frequenza o urgenza urinaria
  • stanchezza inspiegabile

In gravidanza

La gravidanza può provocare numerosi disturbi e il mal di schiena e il mal di stomaco sono i più frequenti. Da che cosa dipendono? Purtroppo, soprattutto, nell’ultimo trimestre gonfiore, costipazione e gas sono all’ordine del giorno per della donna, soprattutto quando l'utero, ormai di grandi dimensioni, inizia a comprimere gli organi. Il peso aggiuntivo nella parte anteriore del corpo può anche mettere a dura prova la schiena e i fianchi. La maggior parte delle cause di gonfiore e mal di schiena in gravidanza sono innocue e in genere si risolvono dopo il parto.

Dopo aver mangiato

Se il mal di stomaco e di schiena si verifica dopo aver mangiato potrebbe essere causato dall’alimentazione (troppo cibo, troppi grassi, masticato troppo velocemente) o dalla presenza di un’intolleranza alimentare o, peggio, un’allergia. Come comportarsi? Prima di tutto devi iniziare a mangiare bene, quindi a seguire una dieta varia e leggera, consumando i tuoi pasti in tranquillità. Evita le bevande gassate e i cibi che possono causare gas, come fagioli secchi, latticini con lattosio, cibi ricchi di fruttosio e la maggior parte degli alimenti ricchi di amido. Fai anche molta attenzione alle fibre solubili. Se hai un'intolleranza alimentare o un’allergia, devi optare per una dieta a esclusione evitando tutti i prodotti che potrebbero farti male.

Rimedi

Il mal di schiena e il mal di stomaco nella maggior parte dei casi si risolvono da soli, ci sono però diversi rimedi che puoi sfruttare per aiutarti. Prima di tutto bevi molta acqua, che migliora il transito intestinale, facilita la digestione e la depurazione e contrasta le infezioni delle vie urinarie. Puoi anche aiutarti con degli antiacidi, che potrebbero ridurre sia l’acidità di stomaco sia la presenza di gas intestinali.

Per la schiena invece puoi applicare degli impacchi, caldi e freddi, alternandoli per 10 minuti. Inoltre, evita di sollevare carichi o di svolgere lavori di fatica. Potresti farti aiutare con dei massaggi, che posso dare sollievo anche in caso di gonfiore. Ricorda che l’agopuntura potrebbe darti grandi benefici per entrambi i disturbi.

Fonti| NHS; John Hopkins Medicine

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.