Quali sono le creme solari migliori e quali andrebbero evitate? Una nuova analisi spiega come scegliere

L’estate è arrivata e ora più che mai è importante saper scegliere i prodotti giusti con cui proteggere la propria pelle. Per aiutarti in questo, Il Salvagente ha fatto analizzare 16 prodotti per capire quali siano i migliori per la salute.
Sara Del Dot 23 Giugno 2021
* ultima modifica il 23/06/2021

Proteggersi dal sole e dagli effetti negativi che un’esposizione troppo intensa o prolungata possa comportare è fondamentale per trascorrere l’estate in sicurezza senza ripercussioni che potrebbero essere anche gravi. Qualsiasi dermatologo consiglierebbe di non andare mai in spiaggia o sotto alla canicola senza essersi prima protetti a dovere, per non rischiare ustioni o peggio malattie o tumori della pelle come i ben purtroppo noti melanomi. Di conseguenza è importante anche saper scegliere i prodotti giusti con cui proteggersi. E non è facile come sembra, dal momento che diverse creme e lozioni protettive contengono sostanze che potrebbero essere nocive come interferenti endocrini o metalli. Per fare chiarezza e aiutarci tutti a capire meglio dove orientarci la rivista Il Salvagente ha scelto di farne analizzare alcuni, stilando una classifica sulla base degli elementi che contengono.

Come scegliere il prodotto giusto

Innanzitutto è fondamentale sapere individuare il proprio fototipo, che corrisponde al grado di tolleranza nei confronti del sole e di conseguenza selezionare un prodotto protettivo adeguato alla propria sensibilità. Sulla base del fototipo, poi si può individuare il Sun Protection Factor (SPF) necessario, ovvero il fattore di protezione del prodotto, che può essere di vari gradi. In pratica, quando parli della protezione delle creme solari (protezione 20, 30, 50…) ecco, quei numeri rappresentano il fattore di protezione.

Più alto è lo SPF, maggiormente sarai protetto dai raggi del sole e quindi da eventuali malattie della pelle o peggio tumori e melanomi. È quindi consigliata una protezione alta soprattutto per gli individui con la pelle più chiara e quindi più sensibile (fototipo 1 e 2, il più basso), anche se i dermatologi consigliano vivamente di mantenersi protetti sempre, rimettendo la crema a intervalli regolari e dopo aver fatto il bagno, indipendentemente dal tipo di pelle.

Come afferma Il Salvagente nel suo nuovo lavoro in merito, e come abbiamo detto noi più volte in questo articolo e anche in questo esistono due tipi di filtri: quelli fisici e quelli chimici. I primi riflettono i raggi solari, i secondi invece assorbono le radiazioni e le trasformano in calore sprigionandole. Soprattutto questi ultimi, ovvero i filtri chimici, possono dare vita ad alcune problematiche.

Quali protezioni scegliere?

Sulla base di tutti questi elementi, Il Salvagente ha quindi deciso di analizzare 16 tra creme solari, oli e prodotti protettivi vari, tutti con SPF a 50, valutando la loro composizione, i filtri utilizzati e capendo quali siano i marchi su cui è meglio orientarsi.

I filtri fisici considerati sono stati il biossido di titanio e l’ossido di zinco, mentre i filtri chimici evidenziati sono l’oxybenzone, l’octocrylene e homosalate. Di tutti questi è stato segnalato che se utilizzati in nanoparticelle potrebbero rappresentare un rischio per la salute perché possono filtrare nell’organismo e permanere nel flusso sanguigno. A ciò si è aggiunta l’analisi in merito a interferenti endocrini, sostanze allergizzanti riscontrate però in bassissime quantità, i polietilenglicoli che sono stati dichiarati “da evitare” in prodotti come questi perché accusati di rendere la pelle permeabile ad altre sostanze, e altre sostanze cui prestare attenzione come fenossietanolo, trietanolammina, alluminio e dimethicone.

I risultati non sono affatto come quelli sperati, dato che nessuno dei prodotti analizzati ha saputo raggiungere una valutazione alta, ma anzi si sono attenuti tutti a voti piuttosto scarsi. La votazione più alta si è attenuta su un semplice “buono”.

Ma ecco la lista.

La classifica del Salvagente

  1. Omia Ecobiosun: Latte solare biologico SPF 50+ (voto 7,9)
  2. Collistar Crema Solare protezione attiva viso-corpo SPF 50+ (voto 6,9)
  3. Esselunga Latte solare corpo SPF 50+ (voto 6,8)
  4. Nivea Latte solare Protect & Hydrate FP 50+ (voto 6,7)
  5. Angstrom Latte Solare Ultraidratante protezione 50+ (voto 6,4)
  6. Coop Iocoop Idratazione+ Latte Solare 50+ (voto 6,3)
  7. Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Latte solare FP 50+ (voto 6,2)
  8. Equilibra Aloe Crema Solare SPF 50+ (voto 6,2)
  9. Prep Dermoprotettivo 50 SPF Latte Solare (voto 6,2)
  10. Delice Solaire Crema Solare Protezione Alta SPF 50 (voto 6)
  11. Biolis Latte Solare SPF 50 Protezione Alta (voto 5,5)
  12. Arval Latte Protettivo Corpo SPF 50+ (voto 5,2)
  13. Leocrema Latte Protettivo Idratante SPF 50 (voto 5)
  14. Dermolab Crema Solare Protezione Alta SPF 50 (voto 5)
  15. Bilboa Burrocacao Latte Solare SPF 50+ (voto 3,9)
  16. Clinians Latte Protettivo SPF 50 (voto 3,5)
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.