Quante tazzine di caffè bevi in un giorno? Fa bene alla salute, ma attento a non abusarne…

Bere caffè con moderazione può aiutarti a prevenire diverse patologie, ti mette di buon umore e sicuramente ti aiuta ogni mattina a partire con il piede giusto per affrontare meglio la giornata. Scopri quante tazzine puoi berne ogni giorno, senza abusarne.
Gaia Cortese 9 novembre 2018

Il profumo che ti accoglie al mattino appena sveglio, l'aroma inconfondibile che ti conforta prima di affrontare la giornata fuori casa, il tepore della tazza tenuta tra le mani. Come potremmo farne a meno? Una tazza (o una tazzina) di caffè, per la maggior parte degli italiani, è proprio indispensabile per iniziare bene la giornata. Fa bene? Fa male? Purché non siano 7000 come cantava Alex Britti, è tutta una questione di tazzine. Il caffè, per poter essere considerato un alleato per la salute dell'organismo, deve essere consumato con moderazione.

Secondo uno studio condotto da alcuni studiosi e medici inglesi, chi beve caffè corre un rischio minore di sviluppare il diabete di tipo 2, sindromi metaboliche, calcoli renali e gotta. Non solo. Il caffè sembra anche ridurre le probabilità di sviluppare alcune tipologie di cancro, il morbo di Parkinson, la depressione e l'Alzheimer. È poi anche un amico del cuore, esercita un'azione di pulizia sulle arterie coronarie, andando ad eliminare i detriti di calcio, che ammassandosi potrebbero provocare un infarto. Insomma, il segreto sta nella quantità, e quella giusta si aggira intorno alle tre, quattro tazze al giorno. Ma attenzione, stiamo parlando di inglesi e quindi il caffè in questione è quello americano, quello servito in enormi mug e solitamente versato da generose caraffe che lo mantengono caldo e pronto al consumo nell'arco della giornata.

Ma cosa succede se parliamo di tazzine di caffè? Secondo l'Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (Efsa) la dose giornaliera di caffeina consentita è di 400 milligrammi e, considerando che una tazzina di espresso contiene dai 70 ai 100 mg di caffeina, il limite massimo consentito è di quattro tazzine al giorno. Dose che deve essere dimezzata per le donne in dolce attesa per non far correre rischi al feto e che si riduce a 3 milligrammi per ogni chilogrammo di peso corporeo quando si parla di bambini e adolescenti. Va considerato che la caffeina non è solo presente nel caffè in tazzina, ma anche in altri alimenti come il cioccolato o in alcune bevande come quelle energetiche, la Coca Cola o il thè.

Quindi il caffè fa tutto sommato fa bene, ma come tutti gli alimenti deve essere consumato con moderazione. Meglio quindi controllarsi davanti alla macchinetta del caffè in ufficio, bere quello più buono al bar e gustarselo fino all'ultima goccia. E non superare mai le quattro tazzine al giorno.

Libera i tuoi pensieri!