Sei allergico al pelo di gatto? Potrebbe arrivare un vaccino che risolve il problema

Si tratta di un vaccino un po’ particolare, perché non verrà somministrato a te, ma direttamente al tuo felino domestico. Limita però la produzione di quella proteina presente nel suo pelo che ti provoca la reazione avversa. Ma serve ancora il via libera alla sua commercializzazione.
Giulia Dallagiovanna 9 ottobre 2019
* ultima modifica il 09/10/2019

Carini i gatti. Non si capisce mai bene se siano loro a volerti davvero bene o tu a essere rimasto soggiogato dal loro fascino, ma quando ne vedi uno non puoi fare a meno di provare ad accarezzarlo. Anche, già lo sai, poi inizierai a starnutire, farai fatica a respirare bene e dovrai allontanarti il più velocemente possibile. L'allergia al pelo di questi piccoli felini si presenta con il doppio della frequenza rispetto a quella al cane e colpisce circa il 10% della popolazione. Al momento, l'unica cura che esiste è non condividere la stanza con il parente domestico di leoni e tigri. Ma se sei un gattaro convinto, nonostante la tua salute ti remi contro, devi sapere che forse sta per arrivare una soluzione che ti piacerà: un vaccino che previene la reazione allergica.

Certo, c'è un fatto un po' particolare che riguarda questo farmaco ancora in fase di test. Mentre di solito viene somministrato all'essere umano in modo che sviluppi gli anticorpi contro un determinato virus, come ti avevamo spiegato su Ohga a proposito di cosa fosse un vaccino, in questo caso è il gatto stesso che dovrà assumerlo.

Testato su 54 gatti, non ha provocato effetti collaterali

In poche parole, il problema nasce da una proteina, chiamata Fel d 1, che si trova nel pelo di questi animali. Il vaccino serve proprio per stimolare la produzione degli anticorpi che tengano a bada l'allergene. Dopo essere stato testato su 54 felini è stato dimostrato che non provoca effetti collaterali in chi lo riceve e, allo stesso tempo, riduce la produzione della proteina nel pelo dell'animale.

Il farmaco è prodotto da un'azienda svizzera, la HypoCat, che lavora proprio nell'ambito della ricerca contro l'allergia e l'asma provocata dal contatto con il pelo dei gatti, in particolare nei bambini. A questo punto, devi però aspettare che le agenzie nazionali e internazionali predisposte al controllo e alla regolazione dei farmaci immessi sul mercato diano il proprio via libera. Dopodiché potrà essere ufficialmente commercializzato e lo potrà assumere anche il tuo gatto.

Fonte| "Immunization of cats to induce neutralizing antibodies against Fel d 1, the major feline allergen in human subjects" pubblicato su The Journal of Allergy and Clinical Immunology a luglio 2019

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.