Strabismo rotuleo: una patologia molto diffusa e che colpisce soprattutto le giovani donne

Lo strabismo rotuleo è una patologia del ginocchio dovuta a una sorta di disallineamento della rotula rispetto all’asse del femore che tende a deviare verso l’interno o l’esterno. È una patologia molto diffusa e colpisce soprattutto le giovani donne e coloro che soffrono di obesità perché dipende molto anche dal livello del tono muscolare che in queste categorie risulta essere poco sviluppato.
Angelica Giambelluca 2 aprile 2020
* ultima modifica il 02/04/2020

Strabismo rotuleo: il nome non è di quelli facili da digerire, se non altro perché lo strabismo di solito lo associ agli occhi, giusto? In questo caso la vista non c’entra nulla. Lo strabismo rotuleo è una patologia del ginocchio dovuta a una sorta di disallineamento della rotula rispetto all’asse del femore che tende a deviare verso l’interno o l’esterno.

Strabismo rotuleo

Cos'è

Lo strabismo rotuleo causa una pressione della rotula sul femore che può provocare dolore soprattutto quando si scendono o salgono le scale oppure si sta in una posizione con le ginocchia piegate per molto tempo (ad esempio seduti alla scrivania). È una patologia molto diffusa e colpisce soprattutto le giovani donne e coloro che soffrono di obesità perché dipende molto anche dal livello del tono muscolare che in queste categorie risulta essere poco sviluppato.

Se non viene curato tempestivamente, lo strabismo rotuleo può peggiorare sempre più. È quindi necessario non sottovalutare i piccoli campanelli d’allarme lanciati dalle rotule e, nel caso di dubbi, consultare il prima possibile il medico, il quale, se lo ritiene necessario, potrà richiedere l’intervento di un fisioterapista esperto.

Lo strabismo rotuleo di solito si suddivide in quattro gradi di evoluzione e di disallineamento

  • 1° grado, “iperpressione esterna”: in questo caso la rotula è ancora ben centrata, ma persiste una pressione laterale che se non trattata in tempo (ad esempio con l’uso di un tutore) può peggiorare nel secondo grado.
  • 2° grado,“sublussazione”: qui la rotula è spostata di lato, soprattutto quando si inizia a flettere il ginocchio e si sposta del tutto a flessione completata.
  • 3° grado,“lussazione ricorrente”: qui siamo in una situazione compromessa perché la rotula esce dalla sua sede molto spesso e durante la flessione del ginocchio. La rotula, in questa fase, può ancora ritornare nella sua sede ma non senza dolore e con uno schiocco delle ossa che non è sicuramente piacevole da sentire.
  • 4° grado, “lussazione cronica”: questa è la situazione più grave, la rotula a questo livello è sempre fuori dalla sua sede e può rendere complicati i movimenti, soprattutto quando si flette il ginocchio e comportare dolori intensi.

I sintomi

I sintomi dello strabismo rotuleo si fanno sentire quando si rimane a lungo e fermi un una posizione in cui le ginocchia sono piegate oppure quando si salgono o si scendono le scale. Il sintomo principale è il dolore localizzato intorno alla rotula, nella parte davanti.

Se non si tratta in modo tempestivo, con  il passare del tempo lo strabismo rotuleo può peggiorare con questi sintomi:

  • Intensificazione del dolore
  • Bruciore localizzato
  • Rumori come schiocchi in corrispondenza della rotula
  • Gonfiore del ginocchio (soprattutto dopo lunghe camminate, corse in bicicletta o allenamento intensivo)

Nei casi più gravi il ginocchio può cedere oppure bloccarsi completamente.

Le cause

Le cause dello strabismo rotuleo sono numerose. Tra queste vi sono:

  • piede pronato, il piede tende ad inclinarsi verso l’interno
  • tono muscolare basso
  • ginocchio valgo, una deformità del ginocchio per cui questo tende verso l’interno.
  • rotula alta che provoca un’instabilità del ginocchio
  • displasia del quadricipite

 

I rimedi

Come avrai capito, prima si interviene per trattare questo disturbo e prima si può  cercare di guarire. Tra i possibili rimedi vi sono:

  • Riabilitazione
  • Uso della ginocchiera, soprattutto se si fa sport
  • Somministrazione di antidolorifici ed antinfiammatori per attenuare il dolore

Se la riabilitazione non aiuta è necessario un intervento chirurgico, soprattutto per correggere la causa che ha scatenato lo strabismo rotuleo  (valgismo del ginocchio, vizio torsionale, displasia del quadricipite ecc.) e quindi il tipo di intervento varia in base al fattore che ha scatenato il problema.

Fonte| "Patellofemoral malalignment and chondral damage: current concepts", pubblicato su Joints il 23 ottobre 2013

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.