Avere fede, anche nel Pianeta: 42 istituzioni religiose smetteranno di finanziare le fonti fossili

L’annuncio lanciato in occasione della settimana “Laudato Sì”, il cui tema è stato individuato nell’espressione “Tutto è connesso”.
Sara Del Dot 27 maggio 2020

Anche la religione si schierata per la protezione del Creato per ripartire dopo la pandemia. E non solo a parole. La settimana “Laudato sì”, avvenuta da 16 al 24 maggio 2020, si è infatti aperta con la notizia che 42 istituzioni religiose di varie confessioni intendono ritirare gli investimenti nelle fonti fossili per garantire lo sviluppo di un mondo più sano e rispettoso di tutti gli abitanti del Pianeta. Stiamo parlando di credo eterogenei in 14 Paesi del mondo, come cattolici, metodisti, anglicani e buddisti. Il tema della settimana, è infatti stato “Tutto è connesso”, a ricordare come l’azione dell’essere umano non possa in alcun modo ritenersi slegata dai suoi effetti sul Pianeta.