A 11 anni Gennaro è nominato Alfiere della Repubblica: grazie al suo impegno Napoli sarà più green

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato a Gennaro Dragone, classe 2010, l’attestato d’onore di Alfiere della Repubblica. Nella sua Napoli, l’undicenne sta aiutando a promuovere il progetto “Comunità energetica e solidale”, per un futuro più green e sostenibile.
Martina Alfieri 29 Novembre 2021

Frequenta la prima media, Gennaro Dragone, eppure è già riuscito a lasciare un segno tangibile nella comunità del quartiere in cui vive, a Napoli. La sua sensibilità verso i temi ambientali e la sua capacità di coinvolgere gli adulti e testimoniare l’importanza della lotta alla crisi ecologica gli sono valsi il titolo di Alfiere della Repubblica, consegnatogli dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Nella sua Napoli, in particolare nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, nella periferia est della città, Gennaro si è fatto portavoce del progetto di “Comunità energetica e solidale” promosso dalla Fondazione Famiglia di Maria, insieme a Legambiente Campania, volto a produrre e condividere energia pulita.

Gennaro Dragone è uno dei bambini che partecipa, ormai da un anno, ai laboratori di educazione ambientale nell'ambito del progetto della "Comunità energetica e Solidale Napoli Est" insieme a lui Melissa, Renato, Gaia e tanti altri bambini e bambine”, fa sapere attraverso Facebook Legambiente Campania. “Un bellissimo riconoscimento per Gennaro, ma anche per tutto il lavoro che Fondazione Famiglia di Maria con la passione e l'impegno della Presidente Anna Riccardi fa sul territorio di Napoli Est. Coraggio e entusiasmo portano a grandissimi risultati e noi di Legambiente Campania siamo orgogliosi di far parte di questa bella Comunità”.

La storia del piccolo Gennaro ben rappresenta ciò che accade nel mondo: sono le giovani generazioni a portare avanti la speranza di un futuro più sostenibile e a chiedere che si arrivi finalmente a una conversione ecologica.

La Napoli dei bambini ci riempie di orgoglio e ci dà forza per continuare… siamo sulla strada giusta!”, scrive invece la presidente di Fondazione Famiglia di Maria, Anna Riccardi.

Impegno, solidarietà, senso di comunità. Anche grazie al contributo del piccolo Gennaro e alla sua attività di coinvolgimento del quartiere attraverso il porta a porta per spiegare i vantaggi ambientali ed economici dell’iniziativa, ora la Fondazione Famiglia di Maria ha dotato la sua sede di pannelli fotovoltaici da cui potranno trarre beneficio quaranta famiglie.

E anche il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha voluto complimentarsi con il giovanissimo Alfiere della Repubblica per il suo prezioso esempio.