Bambino incontra un orso in Trentino e sa bene come comportarsi: il WWF si complimenta con lui e offre qualche consiglio

Il WWF ha commentato l’incontro quasi ravvicinato tra un orso e un bambino di 12 anni in Trentino offrendo qualche spunto di riflessione e dei suggerimenti in caso di avvistamento.
Alessandro Artuso 26 Maggio 2020

Nelle ultime ore sicuramente avrai visto girare il video di Alessandro, un bambino di 12 anni e del suo incontro ravvicinato con un orso in Trentino. Il ragazzino ha mantenuto la calma e si è allontanato evitando che l'animale potesse innervosirsi. A questo proposito il WWF ha parlato del comportamento del bambino e della sua capacità di mantenere un atteggiamento cauto e per nulla imprudente nella gestione della situazione.

Qualche consiglio

Il WWF si è soffermato sull'importanza delle regole base da mettere in pratica quando si vede un orso nelle vicinanze. Incontrare un orso in montagna è un evento che di certo non avviene con così tanta frequenza, ma non è impossibile. Ecco qualche consiglio:

  • Quando fai una passeggiata o un'escursione è importante far sentire la propria presenza all'orso parlando nel tragitto oppure attaccando allo zaino un campanello
  • Mantenere la calma in caso di incontro ravvicinato
  • Far notare la presenza all'orso
  • Allontanarsi lentamente senza correre

Proteggere la specie

La protezione di questo esemplare è importante e quindi nelle aree del Trentino sono stati posizionati 3 elettrificatori, con tanto di recinzioni, per proteggere il bestiame da eventuali incursioni dell'orso: il WWF ha spiegato anche che questi strumenti non recherebbero alcun danno agli esemplari.