Cinque specchi d’acqua dove rinfrescarsi in Lombardia

Non hai tempo per una vacanza al mare? Preferisci la quiete di un lago o un fiume per staccare dall’afa delle città? In questo articolo trovi alcuni consigli di viaggio in Lombardia che possono fare al caso tuo.
Michele Mastandrea 28 Luglio 2022

Abiti in Lombardia e stai cercando uno specchio d'acqua non troppo lontano da casa dove sfuggire alla calura estiva. La tua idea è lasciarti alle spalle l'afa delle città e trovare qualche paesaggio incontaminato dove fare una pausa rigenerante.

Devi sapere che in tutta la regione ci sono numerose località che possono soddisfare questo tuo desiderio. Anche escludendo gli specchi d'acqua più famosi, come il Lago di Como o quello d'Iseo, c'è molto da scoprire. In questo articolo ti faccio conoscere qualcuna di queste località.

Coston Beach

Il nome esotico e quasi ironico non ti deve far dubitare. Quella di Coston Beach è una delle spiagge libere fluviali più belle della Lombardia, a poco più di un'ora da Milano e a solo mezz'oretta da Bergamo. Si trova sul corso del Serio, il fiume che dà il nome alla nota Val Seriana, in provincia di Bergamo.

Il nome si deve alla vicinanza della spiaggia al ponte del Costone, che si trova nella località di Casnigo. Si può prendere il sole sdraiandosi su pietre levigate, e rinfrescarsi nelle acque color smeraldo che contraddistinguono il tratto del Serio in questa zona. Attenzione ai bambini: per ragioni di sicurezza, fare il bagno non è adatto a tutti.

Buche di Nese

Dette anche ‘Pozze di Burro', le Buche di Nese si trovano in Val Brembana, una delle valli più note della provincia di Bergamo. Si tratta di una serie di laghetti d'acqua fredda che spuntano lungo il corso del torrente Nese, dove si può fare il bagno in un'acqua davvero trasparente. E da cui si può alzare lo sguardo per ammirare le cascatelle che rendono bellissima questa zona della Lombardia.

Devi sapere subito che non è semplice raggiungere questi specchi d'acqua, serve dunque prepararsi con delle scarpe adeguate, da trekking per intenderci. Per arrivare alle Buche di Nese serve arrivare nella città di Alzano Lombardo e da lì seguire le indicazioni per la frazione di Burro, incamminandosi poi ulteriormente sul sentiero 532. Il primo laghetto è il più semplice da raggiungere per grandi e piccini, mentre per quelli successivi serve fare un pò più di attenzione.

Le Cascate dell’Acquafraggia

Cascate dell'Acquafraggia

In provincia di Sondrio si trova il torrente Acquafraggia, che dà il nome ad alcune splendide cascate gemelle. Il torrente nasce in Svizzera a più di 3mila metri di altezza, dalle pendici della Cima di Lago. Prosegue la sua corsa scorrendo per la provincia lombarda e infine termina il suo tumultuoso cammino proprio in seguito ai circa 170 metri di salto delle cascate, narrati anche da Leonardo Da Vinci nel ‘Codice Atlantico'.

Ed è proprio a valle delle cascate che è possibile rinfrescarsi, sdraiandosi nei prati che circondano le acque del torrente. Le cascate si possono raggiungere con pochi minuti di cammino dal comune di Borgonuovo, e ci sono numerosi percorsi di trekking da affrontare nella zona, magari concedendosi un picnic durante la camminata. Prendendo il percorso panoramico si arriva anche a una piscina naturale di acqua fredda.

Pozze di Erve

Erve è un paesino non troppo lontano dal Lago di Como. Nello specifico dal ramo di Lecco, quello destro della ‘Y' rovesciata che forma il lago famoso per i suoi meravigliosi paesaggi. Nel territorio di Erve, attraversato dal torrente Gallavesa, a valle del monte Rubicone si formano delle belle piscine naturali dove è possibile rinfrescarsi dalla calura estiva.

Le pozze, la cui acqua è molto pulita e molto fredda, si possono raggiungere dal parcheggio che si trova alla fine di Erve, da cui parte la strada sterrata che costeggia il torrente. Tutta la zona è adattissima per passeggiate, anche con bambini al seguito. Il consiglio è di portarvi al seguito delle scarpette per entrare in acqua, visti i sassolini sul fondale.

Il ’Bidet della Contessa’

Bidet della Contessa

Avrai forse già sentito parlare in passato della Val di Mello. Nota per la sua incantevole bellezza, custodisce al suo interno anche uno splendido specchio d'acqua, che potrebbe essere al centro di una scampagnata estiva degna di nota. Si tratta del ‘Bidet della Contessa‘, lago formato dalle acque di sorgente dei torrenti che scendono dalla montagna.

Il tutto in un luogo che offre possibilità di trekking, arrampicate e semplici passeggiate rilassanti immerse nel verde, dove potrai ammirare cascate e torrenti. Per raggiungere il ‘Bidet della Contessa' devi lasciare la macchina al parcheggio del borgo di San Martino e da lì prendere una navetta o proseguire a piedi per circa una mezz'oretta.