Come arredare con una vecchia racchetta da tennis ricamando il reticolo

Non il solito specchio: grazie all’arte (semplificata) del ricamo, una vecchia racchetta vintage si trasforma in un oggetto d’arredo affascinante e retrò.
Sara Polotti 1 Luglio 2022

Hai mai pensato di trasformare una vecchia racchetta da tennis in legno in un quadro decorativo? Già di per sé bellissime, le vecchie racchette si prestano molto bene alla decorazione d'interno. Ti basterà mettere in pratica un po' di fai da te creativo per riciclarne una che hai trovato in cantina o a un mercatino dell'usato.

Dotati quindi di un po' di lana, di un ago con cruna larga e di pazienza: la tua creatività ti permetterà di realizzare un oggetto d'arredo davvero elegantissimo partendo, appunto, da una semplice e vecchia racchetta da riciclare.

Peraltro, il risultato è bellissimo anche se decidi di utilizzare una racchetta più moderna (ma sempre da riciclare): guarda con i tuoi occhi!

Occorrente

  • Una vecchia racchetta
  • Un gomitolo di lana
  • Un ago a cruna larga

Procedimento

  1. Taglia un lungo filo dal gomitolo di lana.
  2. Decidi la lettera o il disegno che vuoi riportare sul reticolo della racchetta, magari aiutandoti con una sagoma.
  3. Partendo dall'alto, lega il filo al primo quadratino che dovrai riempire con il ricamo.
  4. Infila l'altra estremità nell'ago.
  5. Comincia a ricamare il reticolo, facendo passare il filo sul nylon in maniera geometrica per riempire i quadratini e formare la figura.
  6. Se necessario, quando il tuo filo finisce, lega l'estremità per fissare e taglia un nuovo tratto di filo, ricominciando.
  7. Appendi poi la racchetta o appoggiala dove preferisci, magari come quadro monogram sopra la testiera del letto, oppure all'ingresso della cameretta.