Come curare e far crescere il Pothos

I passaggi per curare il Pothos in modo efficace.
Video Viral 21 Settembre 2021

Il Pothos è una pianta sempreverde di origine asiatica usata spesso come pianta d’appartamenti grazie alla sua capacità di adattarsi bene ad ogni tipo di clima e luogo.

Avrai capito che curarne una non è poi così difficile, come per tutte le piante sarà necessario avere qualche accortezza e seguire dei passaggi.

  • Propagazione

Propagare il Pothos è semplice, basta utilizzare il metodo della talea e tagliare in diagonale un rametto della pianta. Sarà possibile farla germogliare sia in acquacoltura sia in un vaso riempito con terriccio universale.

In due settimane dovrebbero cominciare a spuntare le prime radici.

  • Terriccio

Un mix di terriccio ben assemblato potrà far crescere molto velocemente la tua pianta, aggiungi al terriccio muschio di torba e vermiculite insieme a fertilizzanti naturali fatti in casa oppure specifici per il giardinaggio.

Ogni 3 o 6 mesi puoi spruzzare sulle foglie un mix di acqua e sale di epsom per rinforzarle, un cucchiaio di sale per un litro d’acqua.

  • Esposizione solare

Essendo una pianta sempreverde, potrà essere coltivata in qualsiasi periodo dell’anno. Può crescere bene sia alla luce diretta sia alla luce indiretta, per regolarti al meglio dovrai osservare la situazione delle foglie. Se sono secche e marroni alle estremità vuol dire che la pianta è troppo esposta, se invece sono gialle o sbiadite, avrà bisogno di più luce.

  • Innaffiatura

Il Pothos ama irrigazioni frequenti ma se dimentichi di innaffiarla per qualche giorno non succederà nulla. È una pianta che resiste bene anche a periodi di siccità. L’importante è che il vaso in cui coltivi la pianta abbia sul fondo dei fori per il drenaggio.

Usa l’olio di neem per contrastare eventuali infestazioni di insetti e afidi.

Fonte| video: GARDEN TIPS