Come curare la Vinca in inverno: tutti i consigli utili per i mesi più freddi

Ha bisogno di cure particolari durante la stagione fredda. Ecco cosa e come fare.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Ohga
Video Viral 15 Novembre 2023

La Vinca (o Pervinca) è una pianta molto conosciuta, apprezzata e coltivata in Italia. Si presenta come una sorta di cespuglio di colore verde brillante, ma si fa soprattutto notate per la sua fioritura. Produce infatti bellissime infiorescenze, delicate e colorate (con sfumature che vanno dal rosso al bianco passando per il rosa).

Il periodo della fioritura della Vinca coincide con la primavera e si protrae fino agli inizi di settembre.

Dopodiché la pianta entra in una fase di riposo vegetativo.  Si tratta di una fase naturale della vita delle piante, durante la quale queste riducono al minimo le funzioni biologiche preparandosi poi per una nuova primavera.

Nel caso della Vinca questa fase cade quindi dopo il periodo di maggiore crescita, ovvero nei mesi più freddi. Bisogna però tener conto del fatto che la Vinca è una pianta abituata ai climi miti e può soffrire duramente le temperature eccessivamente gelide dell'inverno.

Per questo motivo è importante mettere in atto una serie di accorgimenti soprattutto in inverno, per evitare che la pianta ne risulti danneggiata.

Vediamo quindi cosa c'è da sapere e cosa fare.

  1. Acqua: con l'abbassarsi delle temperature il terreno impiega molto più tempo ad aasciugarsi tra un'annaffiatura e l'altra. Quindi durante l'inverno si può ridurre la frequenza delle irrigazioni.
  2. Terreno: assicurati che il terreno che ospita la tua Vinca sia ben drenante. Infatti, gli accumuli d'acqua potrebbero causare non pochi problemi alle radici facendole marcire rapidamente.
  3. Posizione: la soluzione migliore durante i mesi più freddi è fornire alla pianta una buona dose di luce solare, senza però esporla a temperature troppo gelide. Un buon esempio è una accanto ad una finestra molto luminosa.
  4. Fertilizzanti: durante la stagione di crescita i fertilizzanti naturali sono ottimi alleati, in quanto provvedono a integrare tutti i nutrienti di cui la pianta ha bisogno. Durante l'inverno, tuttavia, il riposo vegetativo non ne richiede molti quindi i fertilizzanti vanno sospesi.
  5. Propagazione: se vuoi ottenere nuove piantine di Vinca sicuramente la propagazione è il metodo migliore. Anche questo però ha una sua stagionalità, quindi meglio aspettare la primavera.
  6. Foglie gialle: se noti che le foglie della Vinca ingialliscono durante l'inverno, non temere. Si tratta di un processo naturale che svanirà col tempo.

Fonte|Video: Pure Greeny