Come preparare i grissini fatti in casa (grazie a un po’ di manualità)

L’alternativa a pane e focaccia da portare in tavola sono i grissini. Facili da preparare anche in casa, meglio se hai un’impastatrice a portata di mano, vanno infornati alla temperatura di 200°C e fatti raffreddare prima di essere serviti.
Gaia Cortese 25 Gennaio 2021

Napoleone Bonaparte ne era goloso, li chiamava les petits bâtons de Turin e si era addirittura preoccupato di istituire un servizio di spedizione che gli garantisse l’approvvigionamento di grissini direttamente dal capoluogo piemontese. I grissini, infatti, sono una specialità del capoluogo piemontese, nati nel XVII secolo quando il fornaio di corte, su indicazione del medico, creò questa specialità in onore del futuro re Vittorio Amedeo II, che per una serie di problemi di salute, faticava a digerire la mollica del pane.

Preparare i grissini in casa è molto semplice, soprattutto se si ha a disposizione un'impastatrice. Certo occorre avere un po' di manualità, ma si sa che con la pratica anche questa si apprende facilmente. Questa è la ricetta per preparare grissini per quattro persone.

La ricetta dei grissini

Tempo di preparazione: 60 minuti

Ingredienti:

  • 500 gr farina tipo
  • 1250 gr acqua
  • 30 gr olio extravergine d’oliva
  • 10 gr sale
  • 3 gr lievito di birra fresco
  • olio e sale per pennellare

Procedimento

Per iniziare sciogli il lievito in poca acqua, all’interno dell'impastatrice planetaria. Aggiungi la farina e la restante acqua, e inizia a impastare. Solo quando l’impasto avrà un aspetto "elastico", aggiungi a filo l’olio e poi il sale. Fai lavorare ancora l'impastatrice per altri 5 minuti.

A questo punto rovescia l’impasto su un piano da lavoro, crea una palla di pasta e lasciala in un recipiente a lievitare fino a a che non avrà raddoppiato la dimensione, assicurandoti di averlo chiuso con un tappo o con la pellicola per alimenti.

A raddoppio avvenuto, spolvera il piano con un po’ di semola e con il mattarello stendi l’impasto, ricavando un rettangolo.  Successivamente con una rotella per pizza, ricava tante striscioline in senso orizzontale, dal lato corto. Lo spessore deve essere di circa un centimetro.

Prepara una teglia coperta con la carta da forno, prendi una strisciolina alle due estremità con le punte delle dita, e tira delicatamente verso l’esterno, fino a ottenere un grissino un po' “allungato”. Adagialo sulla teglia e continua con le altre striscioline.

Accendi il forno alla temperatura di 200°C e pennella la superficie dei grissini con l'olio extra vergine d'oliva e spolvera di sale. Inforna e porta a cottura. Nel momento in cui saranno dorati, i grissini saranno pronti. Lasciali raffreddare prima di servirli.