Come preparare la confettura di more fatta in casa

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Tra luglio e ottobre si possono raccogliere finalmente le more. L’occasione giusta per preparare una gustosa confettura fatta in casa, da gustare a colazione o a merenda.
Gaia Cortese 23 Agosto 2021

Tra luglio e ottobre si raccolgono le more, tra i più apprezzati frutti di bosco, non solo per il sapore, ma anche perché ricchi di sali minerali come: fosforo, magnesio, potassio, sodio, selenio, zinco e rame e di vitamine (vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina E).

In alternativa alle tradizionali more servite con zucchero e limone e altri frutti di bosco, puoi preparare in casa un'ottima confettura a base di questi frutti di bosco. Quello che ti serve è una pentola capiente e un passaverdure e, oltre le more, solo altri due ingredienti: un limone e mezzo chilo di zucchero. Ricordati che almeno 24 ore prima della preparazione, devi occuparti della marinatura delle more.

Confettura di more

Ingredienti:

  • 1 kg more di rovo
  • 500 gr zucchero semolato
  • un limone

Procedimento

Come prima cosa lava bene le more sotto l'acqua corrente del rubinetto. Durante questa operazione, elimina le more rovinate e fai attenzione a non danneggiarle nel momento in cui dovrai asciugarle tamponandole delicatamente con un canovaccio da cucina pulito.

La sera prime della preparazione della marmellata, prendi una pentola abbastanza capiente (quella che userai per la cottura), mettici dentro le more e lo zucchero e aggiungi il succo spremuto di un limone. Mescola bene tutto e lascia a riposo in frigorifero, mescolando di tanto in tanto. Questa è la fase di marinatura, in cui si lascia macerare la frutta nel limone per insaporirla ulteriormente e profumarla.

Il mattino successivo lo zucchero si sarà sciolto completamente e tu potrai procedere con la preparazione della confettura di more. Metti la pentola sul fuoco e cuoci a fiamma bassa, ricordandoti di mescolare spesso.

Se vuoi ottenere una confettura di more vellutata dovrai passarla al passaverdure, diversamente puoi lasciare della frutta a pezzi utilizzando il passaverdure solo per una quantità, a tua discrezione, della confettura. Portata a termine anche questa operazione, rimetti tutto nella pentola e continua a mescolare fino a che non si sarà addensata: in questo caso fare la prova del piattino, per vedere quanto un cucchiaino di marmellata cola, è sempre utile.

Quando la confettura di more sarà pronta puoi procedere con l'invasamento nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati.