Dalla papaya all’olio di germe di grano: i metodi naturali per contrastare le rughe del contorno occhi

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Dall’olio di semi di girasole alla papaya, quali sono i metodi naturali per prevenire o appianare la comparsa delle cosiddette “zampe di gallina”. Ricordandosi sempre che la parola d’ordine è: idratare.
Gaia Cortese 29 Gennaio 2022

Sono il segno inequivocabile del tempo che passa e, per questo motivo, sono una delle maggiori preoccupazioni a livello estetico che hanno gli uomini (sì, anche loro) e le donne. Parlo delle rughe che si sviluppano intorno agli occhi, o più precisamente negli angoli esterni degli occhi, quelle che comunemente vengono definite come "zampe di gallina".

Le zampe di gallina non sono altro che rughe di espressione, provocate dall'azione dei muscoli mimici del viso sulla pelle del viso. Non potendo (giustamente) bloccare le espressioni del viso nel quotidiano, si può lavorare sul alcune buone abitudini per mantenere la pelle più idratata e tonificata che mai, iniziando dall'età più giovane.

Il primo passo è seguire un'alimentazione sana ed equilibrata, bere acqua regolarmente nell'arco della giornata e praticare  sempre attività fisica.

Non solo. Anche la beauty routine ha i suoi dettami. Ogni sera occorre pulire la pelle con un detergente delicato e utilizzare sempre un  idratante che sia adeguato alla propria tipologia di cute.

E poi ci sono tutta una serie di cose da non fare, come fumare, esagerare con gli alcolici ed esporsi ai raggi UV senza protezioni solari e occhiali da sole.

Se prevenire è importante, una volta comparse le "zampe di gallina", si può cercare di appianarle con alcuni metodi naturali, ricordandosi sempre che la parola d'ordine è: idratare.

Miele, limone e olio di semi di girasole

Procurati del miele, un limone e l'olio di semi di girasole. In una ciotola metti un cucchiaio di miele, aggiungi poche gocce di limone e quanto basta dell'olio di semi di girasole perché il composto sia abbastanza cremoso da essere applicato sul viso. Il segreto di questa maschera tuttavia è la temperatura: deve essere distribuita sul viso o sulle zone da trattare tiepida. Lascia in posa per 30 minuti e poi risciacqua sempre con dell'acqua tiepida.

Albume d’uovo

Un altro metodo naturale per attenuare le zampe di gallina è l'albume d’uovo dall'effetto idratante e rassodante. In questo caso devi lavorare l’albume con una forchetta fino a renderlo molto liquido, poi applicarlo intorno agli occhi e comunque nella zona del viso più soggetta alla formazione delle zampe di gallina. Lascia in posa fino a quando non hai la sensazione che l'albume si sia asciugato e poi risciacqua con acqua tiepida. Per eliminate ogni residuo di albume aiutati con un batuffolo di cotone inumidito con acqua tiepida.

Olio di riso e di limone

Se l'olio essenziale di limone è in grado di attenuare borse e occhiaie, aggiungendo dell'olio di riso puro, otterrai  un effetto molto idratante particolarmente indicato per la delicata zona delle palpebre. Un metodo naturale da inserire nella routine settimanale per avere uno sguardo intenso e riposato.

Papaya

Apporta vitamina C e già per questo motivo andrebbe utilizzata per la cura della pelle. Parlo della papaya che proprio grazie all'alto contenuto di questa vitamina preziosa per la pelle, contribuisce a contrastare i radicali liberi che aggrediscono il collagene; oltretutto la papaina contenuta in questo frutto esotico svolge un'azione esfoliante che può attenuare le rughe.

Per realizzare quindi una maschera a base di papaya, procurati una ciotola e lavoraci la polpa di questo frutto schiacciandola e mescolandola, fino a ottenere una consistenza cremosa. A questo punto puoi applicare il composto sulla zona interessata dalle rughe, aiutandoti con una spatola o un pennello. Lascia in posa 10 minuti, poi risciacqua il viso con acqua tiepida.

Olio di germe di grano e di rosa mosqueta

Per appianare le rughe di espressione un buon metodo è anche quello di  sostenere l'elasticità dell'epidermide. A questo proposito, utilizzare un olio è sempre una buona idea. Mescola alcune gocce di olio di germe di grano con gocce di olio di rosa mosqueta: puoi utilizzarli direttamente sulla pelle o in alternativa preparare una maschera nutriente, aggiungendo tre o quattro cucchiai di farina d'avena o di riso. Lascia in posa per circa un quarto d'ora e poi risciacqua con acqua tiepida.