Come recuperare un maglione infeltrito con rimedi casalinghi

Prima di buttarlo, prova uno di questi rimedi: puoi distenderlo con ingredienti casalinghi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Ohga
Video Viral 30 Novembre 2023

A tutti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di fare avviare il ciclo di lavaggio sbagliato e rovinare il bucato.

I maglioni di lana, in particolare, sono capi molto delicati e un lavaggio andato male può comprometterli.

Il primo problema che potresti riscontrare sul tuo capo di lana preferito è l'infeltrimento: ovvero il tessuto perde elasticità e morbidezza.

Quando questo accade, tuttavia, non è necessariamente detto che il capo vada buttato.

Ci sono alcuni rimedi casalinghi che puoi provare per distendere le fibre del maglione prima che sia troppo tardi.

Vediamo quali sono e come fare.

  1. Latte scaduto: se hai in frigo un po' di latte andato oltre la data di scadenza, non buttarlo. Inseriscilo in una bacinella con dell'acqua (creando una soluzione in parti uguali), metti in ammollo il maglione per qualche ora e poi risciacqua.
  2. Ammorbidente: questo particolare detergente ha proprio la capacità di rendere i tessuti più morbidi al tatto. Inseriscine un misurino in una bacinella di acqua calda, immergi il maglione e lascia in ammollo per tutta la notte.
  3. Balsamo per capelli: potrebbe sembrare strano ma anche se pensato per la cura dei capelli il balsamo può ammorbidire alcuni tessuti. Versane circa 4 cucchiai in abbondante acqua e lascia in ammollo il tuo maglione infeltrito per qualche ora.

Consigli

  1. Vapore: Dopo aver messo in ammollo il maglione con uno degli ingredienti casalinghi di cui sopra e averlo fatto asciugare, puoi provare anche ad utilizzare il vapore (magari con una stiratura verticale) per distendere maggiormente le fibre.
  2. Etichetta: Consulta sempre le etichette prima dei lavaggi. I tessuti infatti non sono tutti uguali, e ognuno ha esigenze di lavaggio particolari. Conoscerle può aiutarti a prevenire errori durante il ciclo di lavaggio.