I 6 migliori metodi naturali per sbiancare il tuo bucato

Può capitare di sbagliare lavaggio in lavatrice e di ritrovarsi con capi non più perfettamente bianchi. Come può succedere di non riuscire a rimediare a degli antiestetici aloni gialli sulle magliette. Senza dover ricorrere alla candeggina, ecco sei metodi naturali per recuperare il bianco originale dei tuoi capi.
Gaia Cortese 29 Luglio 2020

Errori di lavaggio, programmi di temperature troppo alte, detersivi aggressivi, eccessivo utilizzo dei tuoi capi di abbigliamento. Capita spesso che i capi di colore bianco perdano la brillantezza originale e inizino a tendere al giallognolo o al grigiastro. Senza dover ricorrere al metodo più conosciuto per sbiancare, vale a dire la candeggina, esistono numerosi metodi naturali per recuperare il bianco originale dei tuoi capi. Scoprirai che a fare concorrenza a bicarbonato di sodio e aceto bianco, c'è anche il latte.

6 metodi naturali per sbiancare il tuo bucato

Bicarbonato di sodio

Iniziamo dalle basi e dall'ingrediente più gettonato per sbiancare: il bicarbonato di sodio. Aggiungine mezza tazza al tuo solito detersivo per il bucato e programma un lavaggio normale con la lavatrice. In presenza di macchie difficili, applica direttamente il bicarbonato sul tessuto, aggiungendoci un po’ di succo di limone.

Sale e limone

Procurati 60 grammi di detersivo neutro, 3 limoni e 10 grammi di sale. Fai bollire 2 litri d’acqua, aggiungici il detersivo, il succo dei tre limoni e il sale. Immergi poi il capo che vuoi sbiancare nella soluzione ottenuta e lascia in ammollo almeno un’ora. Infine risciacqua con abbondante acqua e metti il capo ad asciugare all’ombra.

Limone

Facendo bollire un litro d’acqua e mettendoci dentro le fettine di due limoni, puoi immergere il tuo capo e lasciarlo in ammollo per circa un’ora. Trascorso il tempo, lava il capo come di consueto e fallo asciugare all'ombra.

Aceto bianco

Procurati 125 ml di aceto bianco e aggiungilo ad un litro di acqua. Immergi il capo di abbigliamento da sbiancare e lascialo in ammollo per circa un’ora. Se dovessero essere presenti delle macchie di sudore, applica l’aceto direttamente sul tessuto e strofina con il sapone.

Latte

ideale per tovaglie e lenzuola, procurati un recipiente ben capiente, versaci del latte freddo e lascia in ammollo i tuoi capi per almeno 2 ore. Ti sorprenderai delle qualità sbiancanti di un ingrediente come il latte!

Acqua ossigenata

Ideale per sbiancare i capi di lana e i tessuti delicati, l'acqua ossigenata aggiunta al tuo detersivo per il bucato ha un'azione decisamente sbiancante. Diluisci il tuo detersivo (60 grammi) in 2 litri di acqua, poi aggiungi 60 grammi di acqua ossigenata. Immergi il capo per 30 minuti e poi risciacqua abbondantemente.