Come usare la farina per pulire stoviglie, lavelli e oggetti in rame

Non c’è dispensa casalinga che non abbia un pacco di farina al suo interno. Un ingrediente utile non solo per preparare dolci, pasta e pizza, ma anche per pulire casa. Un altro metodo naturale per pulire e lucidare lavelli in acciaio inox, stoviglie, vasche da bagno e persino… carte da gioco.
Gaia Cortese 1 Settembre 2020

E se scoprissi che la farina in casa non ti serve solo per preparare dolci, pizza e pasta, ma anche per pulire lavelli e stoviglie? Rimarresti sorpreso e poi vorresti sicuramente saperne qualcosa in più, anche perché non è raro ritrovarsi con della farina scaduta in dispensa e non sapere cosa farne. Detto e fatto. La farina è un ingrediente naturale che può essere utilizzato per pulire, smacchiare e sgrassare. Vediamo come.

Come lucidare il lavello in acciaio inox con la farina

Il lavello della cucina è uno dei "luoghi" da tenere costantemente puliti in casa per evitare la formazione di batteri e cattivi odori. Se  ne hai uno in acciaio inox puoi lucidarlo con la farina. Ti basterà passare un panno in microfibra bagnato nel lavello per eliminare gli eventuali residui di cibo; poi asciuga bene con un pezzo di carta da cucina o con un panno morbido. A questo punto versaci della farina e procedi con la pulizia utilizzando un altro panno. Termina l'operazione di lucidatura, rimuovendo la farina in eccesso e vedrai luccicare il tuo lavello.

Questo metodo può essere utilizzato anche per rimuovere i residui di sapone e l'umidità dalla doccia e dalla vasca da bagno.

Come pulire le stoviglie

Mescolando la farina con sale e aceto bianco in parti uguali, otterrai una soluzione perfetta per pulire le tue stoviglie. Dovrai semplicemente applicare il composto sulle macchie, lasciare asciugare e rimuovere il tutto con cura.

Se dovesse poi capitarti di finire il detersivo dei piatti, sciogli un pugno di farina bianca nell’acqua calda (non bollente) e i tuoi piatti saranno  puliti, lucidi e sgrassati.

Come pulire il rame con la farina

Il composto ottenuto da farina, sale e aceto bianco sembra essere efficace anche per gli oggetti in rame. Applicalo sugli oggetti che vuoi pulire, lascia asciugare e poi rimuovi il tutto con un panno morbido. Il risultato è garantito.

Come pulire le carte da gioco con la farina

Hai delle carte da gioco non più in buone condizioni per l'eccessivo utilizzo? Se vuoi dargli una ripulita, prova a metterle in un sacchetto con un po’ di farina all’interno, le tue carte torneranno come nuove.