Come utilizzare gli scarti in cucina per far crescere ortaggi direttamente in casa tua

Semi, terra, acqua e sole. È la ricetta della crescita di piante, verdure, ortaggi. E non per forza deve essere messa in pratica soltanto in un orto o in giardino. Scopri come sfruttare i resti della tua cucina per far crescere frutta e verdure direttamente in casa!
Sara Del Dot 13 ottobre 2019

Un nocciolo di avocado, la punta dell’ananas, uno scarto di cipolla, i semi del cetriolo, e quelli del limone. Frutta e verdura contengono sempre gli elementi necessari per rigenerarsi e crescere ancora, basta saperli riconoscere e sfruttare al meglio.

È il caso del nocciolo dell’avocado, che è sufficiente mettere per metà in ammollo per un paio di mesi prima di trasferirlo nel terreno. Oppure della cipolla, il cui scarto puoi piantare direttamente in un vaso di terra, così come i semi del cetriolo e del limone. Cosa aspetti? Scegli l’ortaggio che preferisci e scopri come farlo crescere direttamente in casa o sul balcone!