Da legna, da pellet, da carbonella: sai dove si butta (correttamente) la cenere?

Le regole per una corretta raccolta differenziata della cenere dipendono da vari fattori: prima di tutto, il tipo di cenere; in secondo luogo, dalle differenti disposizioni dei vari comuni di residenza. Ecco tutto ciò che devi sapere sul corretto ed ecologico smaltimento della cenere (e come puoi sfruttarla per fertilizzare l’orto).
Sara Polotti 12 Maggio 2021

La cenere, un tempo, era ritenuta preziosissima: non solo la si usava per lavare a fondo le lenzuola e la biancheria, ma era anche utilizzata come fertilizzante nei frutteti, grazie ai sali minerali contenuti in questa polvere derivante dalla combustione del legno. Oggi, invece, ci sono diversi modi per smaltirla, poiché nella vita quotidiana non la si sfrutta più come un tempo.

Detto questo, la cenere è di due tipi: c'è quella da legna e quella da pellet. Dove si butta, quindi? Qual è il cassonetto nel quale puoi buttare la cenere da legna? E quella da pellet in quale andrà?

Fai però sempre attenzione: prima di buttarla, assicurati che sia completamente fredda e spenta.

Dove buttare la cenere del camino

La maggior parte dei comuni italiani prevede lo smaltimento della cenere nella raccolta dell'umido: la cenere da legna, infatti, è un ottimo fertilizzante (e tiene a bada l'umidità) e per questo può essere considerata come rifiuto organico. In alcune zone, tuttavia, la stessa cenere va gettata nell'indifferenziato. Controlla quindi sempre sul sito del tuo comune di residenza per essere certo o certa di fare una raccolta corretta.

La cenere per fertilizzare

Essendo la cenere un rifiuto organico, come un tempo puoi decidere di sfruttarla come fertilizzante. Utilizzala nel tuo compost casalingo: assorbirà l'umidità in eccesso e rilascerà allo stesso tempo sali minerali preziosi (come il potassio) utili per quando userai il compost per concimare l'orto o i terreni che preferisci.

Dove buttare la cenere del pellet

La cenere derivante da pellet (ovvero dai trucioli di legno che bruciano nelle stufe a pellet) va, esattamente come la cenere da legna, o nell'umido o nel sacco indifferenziato, a seconda delle regole di smaltimento adottate dal comune in cui risiedi.

Dove buttare la cenere da carbonella

Anche la cenere di carbonella per barbecue deriva da un legno non trattato, e quindi andrà nell'umido (se il comune lo prevede), oppure nell'indifferenziato nel caso in cui il servizio di smaltimento rifiuti consideri la cenere sempre come un rifiuto secco e non organico.

Dove buttare la cenere di sigaretta

Altro tipo di cenere è quello di sigaretta, che spesso si accumula nei posacenere. Se ti stai chiedendo dove buttare la cenere delle sigarette (e i mozziconi), sappi che il bidone giusto è quello dell'indifferenziato, in ogni caso.