Foie gras vietato a New York dal 2022: divieto di vendita e produzione

Finita la tortura per oche e anatre, costrette a un’alimentazione forzata attraverso un tubo in gola per ottenere un fegato più grosso e gelatinoso. La Grande Mela ha vietato di commercializzarlo, servirlo nei ristoranti e produrlo a partire dal 2022. Le critiche non si sono fatte attendere, ma questa volta è davvero difficile non trovare giusto il provvedimento.
Giulia Dallagiovanna 31 ottobre 2019

Immagina di essere rapito da un gruppo di giganti, venire in un recinto e alimentato forzatamente attraverso un tubo infilato in gola, in modo che il tuo fegato diventi fino a 10 volte più grande rispetto al normale. È così che si produce il foie gras, sottoponendo anatre e oche a una vera e propria tortura per rendere l'organo più grosso e gelatinoso. Chiariamoci subito, la maggior parte delle persone che ha assaggiato questo prodotto tipico della cucina francese non potrà fare a meno di dire che è delizioso, compresa la sottoscritta. Ma basta un buon sapore per giustificare questa pratica? No, si sono riposti nella città di New York, che dal 2022 metterà definitivamente al bando questo alimento.

Ci aveva già provato Chicago, ma il divieto era stato poi rimosso. Mentre sembra che, tra varie vicende legali, la California riesca a mantenere ferma l'iniziativa. E ora si aggiunge anche la Grande Mela, che fa davvero sul serio, almeno in apparenza: il foie gras non potrà più essere commercializzato né prodotto, pena una multa di 2mila euro, il doppio rispetto alla prima proposta che era stata avanzata. È stata però rimosso l'articolo che prevedeva addirittura un anno di carcere per i casi più gravi.

Una risoluzione che ha sollevato le critiche di alcuni ristoratori e cittadini comuni

Naturalmente le critiche di ristoratori e di cittadini comuni non si sono fatte attendere. Sui social c'è già chi si chiede se allora non si debba togliere dal mercato tutta la carne e il pesce presenti. D'altronde era normale che una risoluzione di questo tipo avrebbe scaturito diverse polemiche, ma forse c'è una domanda in più che dovrebbero farsi e dovresti farti anche tu: mentre una bistecca o un filetto di merluzzo possono far parte di una dieta sana e variegata, il foie gras, letteralmente "fegato grasso", ti suona come un prodotto altrettanto salutare? Aggiungici poi che, secondo la tradizione francese, andrebbe servito su un crostino di pane ricoperto da uno strato di burro.

Insomma, è un alimento di cui non solo puoi tranquillamente fare a meno, ma è anche meglio se lo eviti, soprattutto se hai già problemi di sovrappeso, obesità e diabete. O se, semplicemente, vuoi evitare di soffrirne in futuro.