Domato dai vigili del fuoco il mega incendio intorno a Sidney: ora si aspetta la pioggia

Ci sono voluti quasi tre mesi per contenere le fiamme di un incendio devastante che ha colpito le montagne alla periferia di Sidney. Potrebbe trattarsi, infatti, del più grande incendio mai registrato nel mondo in tempi storici. Oggi la buona notizia: i vigili del fuoco lo hanno contenuto.
Gaia Cortese 13 gennaio 2020

L’incendio delle Gospers Mountain può finalmente dirsi contenuto. Lo si legge sulla pagina Facebook del NSW Rural Fire Service, i vigili del fuoco in Australia che in queste settimane hanno lavorato incessantemente per spegnere i vari roghi disseminati sul territorio.

Dopo che lo scorso 26 ottobre, un fulmine aveva dato inizio all'incendio sulle montagne alla periferia di Sidney, le fiamme si sono spinte per più di 512mila ettari attraverso le aree del governo locale di Lithgow, Hawkesbury, Hunter Valley, Cudgegong, Blue Blue e Central Coast. Lo sforzo antincendio è stato immenso e ha coinvolto diverse forze dell’ordine, locali, interstatali, federali e internazionali.

Il contenimento del fuoco ha impiegato più tempo del previsto a causa delle avverse condizioni meteorologiche, tuttavia grazie all’impegno di tante braccia, finalmente l’obiettivo è stato raggiunto e il mega incendio può dirsi domato.

Per la prossima settimana il Bureau of Meteorology prevede 50 millimetri di pioggia che dovrebbero dare sollievo all'agricoltura australiana, colpita da una prolungata siccità.

“Se le previsioni sulle precipitazioni dovessero concretizzarsi, avremo tutti i regali di Natale, di compleanno, di fidanzamento, di anniversario, di matrimonio e di laurea riuniti in uno. Dita incrociate”, ha scritto sui social il NSW Rural Fire Service.

FONTE | ABC News