Ecco tutti i passaggi per realizzare una candela in una vecchia, romantica tazzina

Un lavoretto semplice e veloce per recuperare in maniera creativa le vecchie e bellissime tazzine da tè trasformandole in candele perfette per l’atmosfera casalinga. Ti serviranno solo una tazzina, della cera e uno stoppino; il resto ce l’hai già in casa.
Sara Polotti 10 Aprile 2021

Magari ne hai solo una, e quindi non è abbastanza per essere esposta in salotto come un set; oppure ti si è rotta, e l'hai aggiustata con un po' di colla forte (ma non puoi più usarla per berci le bevande calde)… Qualunque sia il motivo per il quale ti ritrovi una tazzina da tè da riciclare, un'idea è quella di trasformarla in una romanticissima candela.

Ti basteranno pochi oggetti e pochi ingredienti e, in pochi passaggi, otterrai una bellissima candela in tazza da accendere per rendere l'atmosfera ancora più confortevole. E una volta terminata la cera, potrai ricominciare da capo.

Occorrente

  • Una vecchia tazzina da tè
  • Una tazzina di cera di soia in fiocchi
  • Una pentola
  • Una piccola ciotola
  • Acqua
  • Uno stoppino per candele
  • Degli stuzzicadenti
  • Forbici

Procedimento

  1. Metti i fiocchi di cera di soia nella ciotola.
  2. Fai bollire una pentola d'acqua e sciogli a bagnomaria la cera nella ciotola.
  3. Una volta sciolta, lasciala raffreddare un paio di minuti.
  4. Nel frattempo, versa l'acqua bollente nella tazzina in modo da scaldare le pareti.
  5. Svuota la tazzina e lasciala asciugare molto bene.
  6. Incolla lo stoppino sul fondo.
  7. Utilizza gli stuzzicadenti appoggiandoli al bordo della tazzina in modo da tenere lo stoppino ben verticale.
  8. Versa la cera sciolta nella tazzina arrivando a un centimetro dal bordo.
  9. Lascia asciugare e solidificare la cera appoggiando la tazzina su un piano a bolla.
  10. Una volta pronta, taglia lo stoppino (se è troppo lungo).