Fuorisalone 2019: il progetto Be Sustainable porta in città l’economia circolare

Diventare più consapevoli e più ecosostenibili. Deve essere questo l’obiettivo a cui puntare secondo Swiss Krono, l’azienda svizzera di prodotti in legno per l’arredamento, che in occasione del Fuorisalone, presenta al Lambrate Design District il progetto Be Sustainable.
Gaia Cortese 11 aprile 2019

Ti ho già parlato dell'importanza che ha la sostenibilità nell'edizione 2019 del Salone del Mobile e soprattutto del Fuorisalone. Sostenibilità vuol dire anche riciclabilità. E la strada verso l'economia circolare è brevissima. Nel cuore del Lambrate Design District, Spazio Donno in via Conte Rosso, per tutta la settimana del Fuorisalone, sarà la base milanese del fornitore di pavimenti e prodotti in legno per l'arredamento, Swiss Krono.

Quest’anno l’azienda svizzera ha l'obiettivo di sensibilizzare le coscienze sul tema della produzione etica ed ecosostenibile, temi da sempre centrali per il gruppo elvetico. E lo fa affidandosi ad uno dei personaggi della letteratura italiana: Pinocchio. Il progetto presentato si chiama Be Sustainable e ripercorre le esperienze che conducono il burattino collodiano a trasformarsi in un bambino. Allo stesso modo, l'azienda mette in evidenza come sia necessario comprendere i propri errori e diventare al più presto più consapevoli ed ecosostenibili.

Presso lo Spazio Donno lo studio Caberlon Caroppi ricreerà così il ventre della balena di Pinocchio e avrà particolare rilevanza lo spazio interattivo dedicato alla condivisione del messaggio di Pinocchio, #nolies, dove potrai scattarti un selfie e toccare con mano la balena. Il progetto, patrocinato dal Comune di Milano e dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, sarà esposto anche in altri due luoghi del Fuorisalone, Brera e Piazza San Fedele.