Gli appendiabiti con materiale riciclato: 3 idee fai da te per realizzarli

Da piazzare all’ingresso per stupire gli ospiti o da tenere in camera come guardaroba alternativo e aperto, gli appendiabiti realizzati con materiali di riciclo attraverso il fai da te hanno un sapore artigianale e un po’ industrial sempre apprezzato. Ecco come realizzarli partendo da cartone, tubi e corde.
Sara Polotti 11 Gennaio 2021

Sei il fai da te creativo è ciò che ti interessa, ti farà piacere sapere che alcuni materiali possono essere riciclati addirittura per creare degli appendiabiti, comodo oggetto che arreda casa e che, quando realizzato a mano, ha un sapore davvero unico.

Legno, corda, carta e metallo sono i materiali di riciclo che puoi recuperare creando il tuo appendiabiti fai da te in casa.

Con i tubi da idraulico

Molto industrial e perfetto per chi non ama i guardaroba chiusi, l'appendiabiti con tubi riciclati da idraulico è molto bello da vedere, ma serve manualità per realizzarlo: dopo aver recuperato i tubi, cerca i raccordi giusti e costruisci l'appendiabiti, che potrai appoggiare a terra o appendere a seconda della forma.

Con una corda

Recupera della corda e un bastone (può essere quello di una vecchia scopa o un ramo recuperato nel bosco). Taglia la corda ottenendo due lunghi pezzi e legali alle estremità del bastone. Fissa le due corde al soffitto e otterrai un appendiabiti semi-fisso.

Con del cartone

Dalle scatole di cartone che arrivano a casa con le spedizioni puoi ritagliare con precisione (aiutandoti con il taglierino) degli appendiabiti da armadio molto green e sostenibili.