Hai preso il bouquet a un matrimonio? Ecco come conservarlo in eterno seccandolo

Che sia quello delle tue nozze o quello lanciato dagli sposi durante un matrimonio, se vuoi conservare un mazzo di fiori per sempre segui queste regole tradizionali e antiche.
Sara Polotti 13 Agosto 2022

La tecnica dell'essiccazione dei fiori è antica e molto nota. Essendo sostenibile (permette di conservare i fiori evitando di comprarne sempre di nuovi, recidendoli) è bene recuperarla. Soprattutto se vuoi conservare un mazzo particolarmente romantico o importante, come per esempio quello che hai preso ad un matrimonio durante il lancio del bouquet!

Per far sì che i fiori secchino nella giusta maniera e per conservarli davvero a lungo, segui queste regole.

Occorrente

  • Il bouquet da seccare
  • Dello spago
  • Della lacca per capelli
  • Un vaso

Procedimento

  1. Come forse saprai, la tecnica per seccare i fiori prevede che tu li tenga a testa in giù. In questo modo, mentre perderanno i liquidi i boccioli non cadranno verso il basso per colpa della gravità, mantenendo una forma aggraziata. Lega quindi il bouquet con dello spago e lega le estremità a una maniglia o a un altro appiglio comodo (la valvola del calorifero in estate, una colonna…).
  2. Lascia il tuo mazzo di fiori così, appeso a testa in giù, per almeno un paio di settimane.
  3. Durante questo periodo, potrebbe capitare che perda un po' di foglioline, polline o altri elementi deboli. Raccoglili e gettali nell'umido.
  4. Quando ti sembra particolarmente secco e rigido, capovolgilo a testa in su e cospargilo con abbondante lacca per capelli: fisserà benissimo il bouquet.
  5. Trasferiscilo ora in un vaso e tienilo in una zona non particolarmente luminosa, per evitare che la luce lo scolorisca con il tempo.