I mattoncini Lego in plastica resistono nell’acqua dell’oceano fino a 1.300 anni

I Lego che utilizzi da sempre hanno una lunga vita negli oceani e resistono per migliaia di anni anche alle intemperie. A dimostrarlo è stata una ricerca condotta dall’Università di Plymouth.
Alessandro Artuso 22 marzo 2020

I mattoncini Lego, sparsi in tutta la tua casa con i bambini pronti a dargli una forma, sono al centro di uno studio dell'Università di Plymouth. La ricerca condotta dagli scienziati ha testato la sopravvivenza di questi piccoli oggetti utilizzati per le costruzioni e amati da piccoli e adulti. Secondo lo studio, infatti, la sopravvivenza dei mattoncini negli oceani va da 1.000 fino a 1.300 anni.

Lo studio

I ricercatori sono riusciti ad ottenere un dato sulla sopravvivenza misurando la massa di ogni singolo mattone scoperto sulle spiagge. L'intento degli studiosi è far capire quanto possa durare un oggetto che utilizziamo tutti i giorni se abbandonato, in questo caso, sulla sabbia o in mare. In particolare lo studio ha utilizzato 40 pezzi di Lego sottoponendoli a tutte le condizioni climatiche per poi lavarli e pesarli nei laboratori universitari: effettuata anche la misura dei perni (per intenderci la parte che permette a ogni singolo mattoncino di unirsi l'uno con l'altro).

I risultati

Mettendo a paragone i pezzi con i set Lego acquistati negli anni Settanta e Ottanta, i ricercatori hanno determinato i livelli di usura e quindi stabilire la loro "lunga vita" che può raggiungere i 1.300 anni.

A parlare della ricerca è stato il dottore Andrew Turner, docente di Scienze Ambientali dell'Università di Plymouth: "I pezzi che abbiamo testato si sono levigati e scoloriti, con alcune delle strutture fratturate e frammentate, suggerendo che oltre a rimanere intatti potrebbero anche rompersi in microplastiche".