I rimedi naturali più efficaci per combattere le occhiaie

Non dormi abbastanza, bevi poco e fai una vita un po’ stressante. Risultato? Due belle occhiaie che non ti abbandonano per tutta la giornata. Scopri cosa devi cambiare nelle tue abitudini quotidiane e qualche rimedio naturale per alleviare gonfiore e quell’antiestetico colore bluastro sotto gli occhi.
Gaia Cortese 28 aprile 2019

Poche ore di sonno, un po’ di stress e una stanchezza generale accumulata nei giorni passati possono lasciarti un segno inconfondibile sul viso: le tanto detestate occhiaie, due aloni bluastri proprio sotto gli occhi che puoi cercare di nascondere solo a colpi di correttore. Le occhiaie possono essere causate dalla mancanza di sonno, dallo stress, da un’alimentazione sbagliata e dalla ritenzione idrica, ma anche da disturbi ormonali o da un malfunzionamento del microcircolo. Esiste anche una causa genetica, ossia quando volente o nolente, hai ereditato le occhiaie da mamma o papà.

La buona notizia è che puoi fare qualcosa per risolvere il problema delle occhiaie, o per cercare di prevenirle, perché devi sapere che con il passare degli anni la zona intorno agli occhi, già di per sé molto sottile e delicata, tende ad assottigliarsi ancora di più, e questo può rendere più visibili i vasi sanguigni di questa parte del viso: un processo naturale che contribuisce alla comparsa delle occhiaie (anche se non ne hai mai sofferto da giovane).

Innanzitutto è possibile ricorrere a diversi prodotti cosmetici i cui principi attivi siano estratti da piante come la vite rossa, la centella asiatica, il mirtillo, il rusco, la camomilla, l’ippocastano e il cetriolo, tutti ottimi rimedi naturali nel trattamento anti-occhiaie.

Rispettando una alimentazione sana ed equilibrata, puoi aumentare il consumo di frutta e verdura, e di tutti quegli alimenti ricchi di vitamina C (la trovi nei kiwi, negli agrumi, nei peperoni, nelle fragole, nei pomodori, nelle carote e nella lattuga), perché aiuta l’organismo a produrre collagene, e di alimenti ricchi di vitamina K (ortaggi a foglia verde, legumi, carote, patate, tè verde), un anticoagulante che aiuta il sangue a non ristagnare. Le occhiaie sono spesso causate anche da una scarsa idratazione perciò devi sempre ricordarti di bere molta acqua nell’arco della giornata: aiuta a eliminare le tossine e riduce la ritenzione idrica!

Prendi poi l’abitudine di fare degli impacchi agli occhi: hai solo l’imbarazzo della scelta degli ingredienti naturali da utilizzare. Per esempio è risaputo che le fettine di cetriolo, così come le fette di patata, applicate sugli occhi per almeno un quarto d’ora, hanno un effetto anti-gonfiore immediato.

Per eliminare il gonfiore e alleviare la colorazione bluastra tipica delle occhiaie puoi anche procurarti dei dischetti di cotone e del latte freddo. Sì, hai capito bene: latte. Sembra infatti che l’acido lattico riesca a contrastare l’inestetismo delle occhiaie. Ricordati di lasciare agire i dischetti imbevuti di latte freddo almeno 5 minuti. Puoi usare anche due bustine di camomilla o di per fare degli impacchi sugli occhi. Utilizza sempre la tua scorta di dischetti di cotone e prepara una tazza di acqua calda per preparare l’infusione. Fai solo attenzione a non ustionarti! E infine, l’aloe. Questa pianta dalle mille proprietà protegge gli occhi e, in caso di bruciore, è in grado di alleviarlo. Utilizza sempre due dischetti di cotone con uno strato di gel di aloe e lascia agire 15 minuti.