Il Cammino della Linea Gotica: il sentiero sull’Appennino lungo l’ultima linea difensiva dell’esercito tedesco

È in fase di realizzazione il Cammino della Linea Gotica, un lungo sentiero di 175km che unirà tutti gli altri percorsi già presenti per ripercorrere nella natura la storia del nostro Paese, anche la più buia, assumere consapevolezza e poter imparare dal passato.
Sara Del Dot 5 Aprile 2021

Un sentiero naturale di 175km ma anche carico di storia, che ti consentirà di ripercorrere uno dei momenti più bui del secondo conflitto mondiale. Si chiama Cammino della Linea Gotica ed è un percorso di trekking in via di realizzazione dai volontari del C.A.I. assieme all’Unione Appennino Bolognese. L’idea è quella di ricostruire il percorso lungo il quale le truppe alleate e i nazi-fascisti si sono scontrati, offrendo la possibilità di percorrerlo in un itinerario naturalistico e storico fermandosi nelle tappe più significative. Un modo per apprendere, dalla natura e anche dalla storia.

Il progetto prevede che il percorso si articoli in dieci tappe, che inizieranno dal lago Scaffaiolo, nel Parco regionale del Corno alle Scale fino a Borgo Tossignano, vicino Imola.

L’idea di un progetto così lungo e articolato è quella di riunire in un unico grande percorso tutti gli altri sentieri già attivi che interessano le zone, ma anche di collegarvi tutti i comuni di passaggio così da permettere a chi lo desideri di farne anche solo un pezzo. Nella fase operativa verranno installate tutte le varie segnaletiche e, appunto, i vari collegamenti. Alla realizzazione stanno partecipando 24 Comuni.

L’idea di valorizzare una zona teatro di uno dei periodi più bui della storia del nostro Paese e non solo, è quella di ricordare per non ripetere, di assumere la consapevolezza della nostra storia e affrontare il futuro con delle basi solide. La zona, infatti, è ricca di trincee scavate da entrambe le fazioni, fortini, bunker e postazioni per l’artiglieria, cimeli storici patrimonio culturale e storico che è giusto portare alla luce.

Realizzata nel 1944, la Linea Gotica ha rappresentato il secondo sistema difensivo tedesco lungo l’Italia. Poco dopo la sua creazione da parte delle forze armate militari tedesche e di lavoratori italiani militarizzati, è stata raggiunta dagli alleati. Da quel momento, scontri sanguinosi ed eccidi si sono verificati fino alla caduta dei nazisti e alla liberazione dal nazifascismo.

Presto, il grande cammino sarà pronto per essere ripercorso. Questa volta, però, con uno spirito di unione, conoscenza e amore.