Il tuo animale domestico soffre per il caldo? Ecco qualche consiglio per evitargli un colpo di calore

Durante l’estate è normale che il tuo cane o il tuo gatto possa soffrire maggiormente a causa delle temperature eccessive. E agli accorgimenti che puoi mettere in pratica per farlo stare un po’ meglio sono diversi. Eccoti quindi qualche consiglio.
Sara Del Dot 4 agosto 2019

I mesi estivi sono i più attesi dell’anno. Ma se non si fa abbastanza attenzione, il caldo torrido della stagione potrebbe rappresentare un vero e proprio pericolo. E non solo per te. Anche i tuoi animali domestici, infatti, possono soffrire davvero molto, e non solo se vengono lasciati chiusi in auto sotto al sole. Le temperature eccessive, infatti, possono colpirne la salute anche nel corso di una semplice passeggiata o tra le mura di casa in un orario di estrema afa. Se vuoi proteggere il tuo cane o il tuo gatto dal caldo evitando loro un colpo di calore, eccoti qualche piccolo accorgimento.

  • Il cane è forse l’animale domestico più a rischio, dal momento che, in estate come in inverno, necessita di uscire più volte al giorno. Ma, come ben sappiamo, i suoi orari sono in realtà i tuoi e quindi sta a te cercare di proteggerlo dalle temperature troppo alte. Cerca quindi di portarlo a fare la passeggiata negli orari meno caldi, come ad esempio la mattina presto o la sera tardi. Nelle ore centrali, limitati a fare il giro dell’isolato e in generale cerca di evitargli sforzi eccessivi.
  • Dai un’occhiata in più del solito alla ciotola dell’acqua. Nei mesi caldi il tuo animale avrà bisogno di bere di più, quindi la ciotola si svuoterà più di frequente. Cerca quindi di fargli trovare acqua sempre disponibile e cambiala spesso in modo tale da mantenerla fresca.
  • Quando esci con il tuo cane, portati sempre dietro un contenitore in cui dargli da bere se lo vedi troppo accaldato.
  • Non obbligarlo a mangiare e dargli il cibo nelle ore più fresche. Gli animali sono in grado di autoregolarsi, proprio come te. Nei periodi più caldi è normale che abbiano meno appetito e trascorrano molto più tempo a dormire.
  • Se trascorre molto tempo all'esterno, ad esempio in giardino o su una terrazza, assicurati che abbia sempre a disposizione una zona d’ombra in cui proteggersi dal sole diretto.
  • Non lasciarlo mai in auto, neanche per qualche minuto o con i finestrini aperti. All'interno dell’abitacolo, infatti, la temperatura può salire rapidamente in pochissimo tempo arrivando a provocare anche danni cerebrali.
  • Se porti il tuo animale domestico in viaggio, cerca di fare tante pause per farlo bere e non lasciarlo troppo tempo nel trasportino in luoghi caldi.
  • Non tosarlo! Per questi animali il pelo rappresenta un termoregolatore naturale che li protegge sia dal freddo in inverno che dal caldo in estate. Eliminare questo strato protettivo lo esporrebbe maggiormente ai raggi del sole e potrebbe provocare scottature molto dannose, non essendo la sua pelle abituata a questo genere di esposizione diretta.
  • Se ti rendi conto che è stato colto da un colpo di calore, rinfrescalo con dell’acqua e portalo subito in un luogo fresco. Se entro poco tempo non si riprende, rivolgiti subito a un veterinario.

Fonte | Enpa