Il tuo cane sente le tue emozioni: se sei stressato, lo sarà anche lui

Uno studio svedese ha dimostrato non solo che i cani avvertono le emozioni dei loro padroni, come già forse immaginavi, ma che ne vengono contagiati e ne sviluppano di identiche. Un legame davvero molto forte quello che esiste tra un essere umano e il suo amico a quattro zampe, ma ti fa capire che tu hai una responsabilità in più: quella di pensare anche al suo benessere psicologico.
Giulia Dallagiovanna 8 ottobre 2019

Ti è mai capitato di avere un collega particolarmente nervoso o che versa sempre in uno stato di ansia e preoccupazione? Se sì, ti sarai accorto che anche il tuo livello di stress aumentava quando dovevi trascorrere molto tempo a contatto con lui. La stessa identica reazione la sviluppa anche il tuo cane, che con te deve vivere più o meno tutto il giorno, tutti i giorni. Uno studio realizzato da alcuni ricercatori dell'Università di Linköping in Svezia ha dimostrato che il tuo amico a quattro zampe non solo avverte il tuo stato d'animo, ma ne viene proprio contagiato.

Gli esperti hanno analizzato 58 cani di due diverse razze: border collies e Shetland sheepdog. Tutti loro appartenevano a una donna o a una ragazza. Prima di iniziare i test, le padrone hanno descritto la personalità e i tratti del carattere del proprio animale domestico, come l'eccitabilità, la paura o l'aggressività. Dopodiché hanno raccontato anche qualcosa di loro stesse, soprattutto quanto tendessero a mostrare segni di nervosismo e quanto fossero estroverse.

I livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, in cane e padrona erano sincronizzati

Una volta raccolti tutti questi dati, i ricercatori sono passati all'analisi di campioni di capelli e di peli per misurare la concentrazione di cortisolo, conosciuto anche come "l'ormone dello stress". Sono stati prelevati e analizzati due volte, la prima in estate e la seconda durante i mesi invernali. In entrambi i casi, i livelli di questo enzima erano sincronizzati in cane e padrone. In particolare, se la seconda mostrava maggiori segni di preoccupazione o irritabilità, anche l'animale si comportava in modo specifico, diventando più aggressivo, oppure avendo spesso il respiro affannato o, ancora, continuando a camminare avanti e indietro per la stanza, senza un attimo di sosta.

Non è quindi solo un modo di dire: il cane è davvero un amico con quattro zampe e qualche pelo in più. Nei tuoi confronti sviluppa un legame molto profondo, che gli permettere di provare una sorta di empatia, ovvero di sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d'0nda delle tue emozioni. E sembra che questa rapporto si faccia ancora più stretto se vi capita di fare qualche attività insieme, in particolare di tipo sportivo.

Se quindi lui si trova sempre al tuo fianco ed è disposto a condividere con te ogni tuo cambio d'umore, tu hai nei suoi confronti una responsabilità in più: quella di pensare anche alla sua salute quando esageri nell'esternare il tuo nervosismo o la tua ansia.