In padella, gratinati e in insalata: tre ricette per cucinare i finocchi

In insalata, in padella o in forno. Ecco tre facili modi per portare in tavola il finocchio dopo averlo mondato, lavato e tagliato. Ricco di sali minerali e di vitamine, questo ortaggio vanta anche proprietà depurative, digestive e antinfiammatorie.
Gaia Cortese 27 Aprile 2021

Ortaggio dal gusto fresco ma deciso, il finocchio si presta a moltissime ricette. Dalle proprietà digestive e depurative, il finocchio è ricco di vitamine e sali minerali e per questo motivo non può mancare sulla tua tavola.

Di seguito trovi tre facili ricette, in padella, in forno e in insalata, per inserire nel tuo menu settimanale questo ortaggio. Oltretutto il finocchio è un alimento ipocalorico (circa 3i Kcal per 100 grammi di prodotto), perfetto per arrivare in forma in vista della bella stagione.

Finocchi in padella

Ingredienti:

  • 4 finocchi
  • 5 cucchiai di Grana Padano grattugiato
  • uno spicchio di alloro
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

Elimina dai tuoi finocchi le parti inutilizzabili, comprese le foglie esterne più dure. Poi lavali e asciugali bene con un canovaccio pulito da cucina o della carta assorbente. Tagliali prima in quarti e poi ricava degli spicchi non troppo sottili. In una padella antiaderente, fai rosolare nell'olio per qualche minuto l’aglio in camicia, quindi senza privarlo della sua pellicina esterna.

Aggiungi i finocchi ed elimina l’aglio. Aggiungi un pizzico di sale e di pepe e prosegui la cottura in pentola con il coperchio per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo, cospargi i finocchi con il Grana Padano grattugiato, aumenta la fiamma e termina la cottura per altri 2 minuti.

Finocchi gratinati

Ingredienti:

  • 4 finocchi
  • 200 gr besciamella
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 30 gr di Parmigiano Reggiano
  • 4 cipolle
  • 30 gr di burro
  • Noce moscata
  • Sale e pepe

Procedimento

Come prima cosa pulisci i finocchi, poi tagliali a spicchi e falli lessare in acqua bollente salata per almeno 15 minuti. Nel frattempo sbuccia le cipolle, tagliale in quattro parti e mettile a cuocere per 20 minuti in un altro recipiente sempre riempito con acqua salata. Terminate la cottura, scola sia i finocchi sia le cipolle e fai raffreddare.

A questo punto, in una padella antiaderente fai sciogliere il burro, e aggiungi poi finocchi e cipolle perché si insaporiscano. Aggiungi un pizzico di sale e di pepe.

A parte, inizia a scaldare a bagnomaria la besciamella, aggiungi il formaggio grattugiato e una grattata di noce moscata. Prendi poi una pirofila, imburrala e dopo un primo strato di finocchi e cipolle, versa sopra metà della besciamella, aggiungi un altro strato di verdure e versaci sopra la besciamella rimasta. Aggiungi sulla superficie il pangrattato e metti in forno alla temperatura di 180°C per 25 minuti circa (il forno deve essere già caldo), fino a notare la formazione di una crosticina dorata. Ora i tuoi finocchi gratinati sono pronti!

Insalata di finocchi

Ingredienti:

  • 3 cime di finocchio
  • una mozzarella
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 crostini di pane raffermo
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio d'aceto
  • sale e pepe

Procedimento

Come per le ricette precedenti, la prima cosa da fare è mondare, lavare e ridurre a julienne le cime di finocchio. Successivamente taglia a cubetti la mozzarella. A parte prendi i crostini di pane raffermo e strofinali con gli spicchi d'aglio già mondati, fino a consumarli del tutto.

Conclusa questa operazione, sistema i crostini di pane sul fondo di un'insalatiera e versaci sopra lentamente l'olio extravergine d'oliva e l'aceto. Aggiungi quindi i finocchi tagliatati a julienne condisci il tutto con sale e pepe. Concludi aggiungendo i cubetti di mozzarella e servi in tavola.