Lake Hillier, il bellissimo lago rosa dell’Australia

Si affaccia sull’oceano ed è circondato dal verde dela foresta e spicca in tutta la sua originalità per l’insolita colorazione rosa delle sue acque. Il Lago Hillier si trova sull’isola di Middle Island, nell’Australia Occidentale: ancora oggi non è chiara la ragione che lo ha portato ad assomigliare a un’enorme gomma da masticare.
Gaia Cortese 7 agosto 2020

Circondato da dune di sabbia e da una fitta macchia verde di piante di eucalipto e melalueca, il lago Hillier (Lake Hillier) è diventato famoso per il colore delle sue acque: talmente rosa da sembrare un’accuratissima post-produzione ottenuta con Photoshop.

Un lago atipico, dall'aspetto eccezionale, che è stato accuratamente documentato nel 1802, dall’esploratore inglese Matthew Flinders, impegnato in una circumnavigazione dell’Australia. Flinders poté osservare il lago sulla vetta più alta dell’isola, una collina di granito alta circa 174 metri, che non a caso, prese poi il nome di Flinders Pike. 

Dove si trova

Il lago Hillier si trova nella più grande isola dell’arcipelago Recherche, Middle Island, a sud delle coste dell’Australia occidentale. Separato da un piccolo lembo di terra dall'oceano, questo lago salato si estende per una larghezza di 250 metri e una lunghezza di 600 metri.

Raggiungerlo non è così facile. Se vuoi visitare il lago Hillier puoi prendere parte a un tour delle Isole Recherche o noleggiare un elicottero privato per sorvolare l'area; da un elicottero la visuale di questo lago è stupefacente, ma non è sicuramente una soluzione molto economica.

Perché è rosa

La colorazione rosa dell’acqua del lago è permanente, vale a dire che, raccogliendo l’acqua in un contenitore trasparente, questa non muta colore, Ecco perché si presume che la colorazione sia dovuta a qualcosa che è presente nell’acqua. La tesi più credibile è che il colore rosa sia dovuto alla presenza della micro-alga verde Dunaliella salina e dalla presenza di alcuni alobatteri; la Dunaliella salina, infatti, produce un particolare pigmento rosso, un carotenoide, che interagendo con la presenza degli alobatteri, potrebbe essere all’origine del colore rosa del lago Hillier.

Si può fare il bagno?

Per chi non desidera altro che tuffarsi in questa acque tinte di rosa, la buona notizia è che a dispetto dell’elevato grado di salinità che contraddistingue questo lago (praticamente paragonabile a quello del Mar Morto), non esistono rischi pe rl'uomo e si può nuotare in tutta tranquillità. Basta arrivarci.